Sport / Calcio

Commenta Stampa

Il portiere del Manchester Utd beccato a rubar una ciambella

David de Gea: ladro di merendine


David de Gea: ladro di merendine
01/10/2011, 12:10

LONDRA - Dopo un ambientamento non facile, David De Gea, portiere 20enne del Manchester United, è finito sotto la luce dei tabloid britannici. Il motivo di tanta popolarità? Il portiere della Nazionale Under 21 spagnola, sarebbe stato beccato dalle telecamere di un minimarket di Manchester a mangiare una ciambella senza poi pagarla. Secondo il quotidiano ‘’The Sun’’,  il portiere, che guadagna 40mila euro a settimana, era nel locale in compagnia di due amici quando ha preso una ciambella farcita dal costo di una sterlina, l’ha mangiata e ha tentato di uscire senza passare per la cassa. Subito fermato dalla sicurezza, grazie all’ausilio delle immagini, De Gea non ha voluto fornire spiegazioni riguardo l’episodio, risolvendo il tutto, accordandosi in privato con il titolare del negozio a pagare una cifra segreta. Per sua fortuna nessuno ha chiamato la polizia: in Italia uno studente pugliese di 20 anni rischia una pesante pena per il furto di un ovetto kinder. Il portiere acquistato in estate dall’Atletico Madrid, per sostituire il leggendario Van der Sar, ad una cifra di ben 21 milioni di euro, nelle sue prime partite in Inghilterra ha commesso evidenti errori (contro il Manchester City nella finale di Community Shield e nel debutto in Premier League sul campo del West Bromwich Albion), che l’hanno spinto al centro delle aspre critiche dei tifosi e della stampa inglese. Il ragazzo per buona sorte ha trovato sempre l’appoggio del tecnico Ferguson: ‘’Non ci sono dubbi che abbiamo un portiere con un grande potenziale e il nostro compito è quello di valorizzare questo potenziale affinché possa diventare un portiere di primo livello’’, e chissà se anche stavolta Sir Alex sarà tanto paziente con il suo gioiellino.

Commenta Stampa
di Zaccaria Pappalardo
Riproduzione riservata ©