Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Davide Baldini pronto per la prima prova del Campionato Italiano Minimoto


Davide Baldini pronto per la prima prova del Campionato Italiano Minimoto
26/04/2012, 20:04

La pausa invernale termina anche per le Minimoto. Questo fine settimana il Minimotrodomo di Casaluce, in provincia di Caserta, ospiterà la prima delle sette prove del Campionato Italiano 2012. Ci sarà, così, il debutto stagionale dei piloti che hanno ambizioni tricolori. La categoria Sav si prevede ricca di partecipanti, e tra le giovani promesse da tenere sotto occhio c’è il napoletano Davide Baldini. Figlio d’arte, il papà Stefano è stato più volte campione italiano in sella ad uno scooter negli anni novanta, a nove anni il piccolo Davide ha le idee chiare su quello che sarà il suo futuro: “Frequento – spiega il giovane astro partenopeo – la quarta elementare presso la scuola Maurizio De Vito Piscicelli della mia città. Mi piace studiare, ma ancora di più adoro divertirmi con le minimoto. L’anno scorso ho iniziato a muovere i primi passi, e sono arrivate le prime soddisfazioni con importanti vittorie. Questo inverno, però, non ho avuto modo di allenarmi molto; in pratica solo nei fine settimana sono sceso in pista. Domenica in sella ad una Zpf tra le curve di un tracciato che mi piace, mi impegnerò per raggiungere uno dei gradini del podio. Da grande, dopo aver completato gli studi, mi piacerebbe essere un pilota di moto che gira il mondo e che si diverte sulle piste più belle”. A curare gli aspetti non solo tecnici del piccolo Stefano è il papà Davide, che nel 2011 ha allestito un team, per seguire i piloti in erba impegnati che amano la Minimoto della sua città: “ Ho – spiega il tecnico – il piacere di avere Chiara e Davide, i miei figli, che condividono con me la passione per le due ruote. Chiara, a soli dieci anni, è un vero portento, ed anche Stefano non scherza quando si tratta di andare forte. L’idea del team è nata per consentire a chi abbia voglia di praticare questo sport di poter contare sulla giusta assistenza tecnica. Alle gare regionali della Campania della passata stagione, abbiamo affiancato quest’anno quelle nazionali, e l’obiettivo è far divertire i nostri piloti”.

Commenta Stampa
di Alfredo Di Costanzo
Riproduzione riservata ©

Correlati