Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Il patron alla presentazione di Momenti Azzurri

De Laurentiis: "-5 punti scippati dall'arbitraggio"


De Laurentiis: '-5 punti scippati dall'arbitraggio'
01/12/2009, 16:12

NAPOLI - Stadio, prospettive e arbitraggio. Sono questi i temi caldi della conferenza di Aurelio De Laurentiis che, ospite al Tennis Club Napoli per la presentazione dell'associazione Momenti Azzurri, ha parlato chiaro e senza giri di parole. "C'e un primo progetto di stadio, un'idea moderna", conferma il patorn del Napoli, che pensa alla crescita e all'evoluzione della struttura di Fuorigrotta e la studia insieme ad architetti. "Ci ho lavorato ieri quattro ore -  sottolinea -  l'importante è che quando si inizia un progetto nessuno metta nbocca perchè se iniziamo con questo non si può fare uno dopo tre giorni va via".
Poi si passa al calcio giocato e De Laurentiis parla di 5 punti tolti al Napoli dall'arbitraggio: "Non ci dobbiamo preoccupare di un -5 punti che ci sono stati scippati dall'arbitraggio, non faremo la voce grossa finchè non vedremo qualcosa che non va. Calciopoli non è tanto lontana". E' un De Laurentiis a tutto tondo che evidenzia l'importanza di non togliere credibilità al calcio: "Non dobbiamo togliere credibilità a ciò che facciamo altrimenti come facciamo a pretendere la fiduacia e il seguito dei supporters".
Quando si parla di futuro e di prospettive, il presidente è ancora più chiaro: "Se non ci creano falsi ostacoli, le prospettive sono alte".
Infine una battuta su Denis: "Sono contento perché gli avevo detto che se voleva fare l'argentino con la pancia ti vendo, se fai vedere attaccamento alla maglia azzurra sono con te".
Non si dilunga sulla risposta alle dichiarazioni di Donadoni pubblicate questa mattina sulla Gazzetta dello Sport che evidenziano una sbagliata preparazione delgi azzurri, ma conferma: "La preparazione è stata sbagliata"

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©