Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

La dichiarazione

De Laurentiis: "Cina grande vetrina per il Napoli"


De Laurentiis: 'Cina grande vetrina per il Napoli'
06/08/2012, 17:45

Aurelio De Laurentiis è intervenuto in esclusiva a Marte Sport Live direttamente dalla Cina, dove oggi ha tenuto una conferenza stampa: "Ora non dobbiamo esaltarci per le vittorie in queste amichevoli. Restiamo con i piedi per terra, finora è stato calcio d'estate. Il gruppo comunque ha risposto bene, così come i tifosi. La Juve? E' una sfida particolari per tutti i napoletani, lo ho capito sin dal primo trofeo Birra Moretti, alle gare di Coppa Italia, soprattutto l'ultima dell'Olimpico. Faremo la partita della vita, ma credo che sia presto per dare pronostici della stagione. Noi abbiamo bisogno di una vetrina internazionale. Abbiamo da far vedere Cavani, ma anche il talento di Pandev. Mi dispiace per i tifosi, ma avevamo bisogno di esibirci in Cina che si sta espandendo al nostro mercato. Non potevamo restare fuori da certe dinamiche. La Juve senza Conte? Non giudico certe dinamiche dall'esterno, è una situazione particolare, ma possono trovare la giusta carica interiore per fare bene. Troveremo i bianconeri molto agguerriti. Il campionato? Sarà qualitativamente alto, Samp e Torino sono tornate in alto. Non è vero che nessuno si sta rinforzando: il Milan comprerà ancora, l'Inter di Stramaccioni sta crescendo, la Roma farà bene. Non sarà un discorso tra noi e la Juve. Non avremo la pressione psicologica perché siamo obbligati a vincere lo scudetto, ma sicuramente sarà difficile fare bene. Noi ci proveremo. Cavani? Abbiamo feeling e rispetto reciproco. Deve regalare un'altra grande stagione ai napoletani. Lavezzi? Non farà mai parte del passato, è stato il simbolo della rinascita. Non dimentichiamo la nostra storia, abbiamo vinto due scudetti, ma è importante pure chi ha contribuito a ritornare a certi livelli". 

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©