Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

La felicità

De Laurentiis: "Ho sempre creduto in Vargas"


De Laurentiis: 'Ho sempre creduto in Vargas'
21/09/2012, 02:17

 ''Ho sempre avuto fiducia in Vargas, e sono felice che ora si sia sbloccato con questi gol''. Lo ha detto il presidente delNapoli Aurelio De Laurentiis commentando, al termine della partita vinta sull'Aik Solna, la tripletta dell'attaccante cileno. ''La mia fiducia in Vargas - ha aggiunto parlando a un tv cilena - non veniva dal valore economico dell'operazione per portarlo a Napoli ma dalle sue qualita' tecniche. Chi gli metteva fretta lo sottoponeva a una pressione sbagliata ma ora siamo tutti contenti''. Quanto a Vargas, che l'anno scorso si e' piazzato secondo nella classifica del Pallone d'Oro del Sudamerica, non nasconde la propria felicita'. ''Sono contentissimo per la partita e per i miei tre gol, ma di piu' perche' la squadra ha vinto - dice il cileno -. La dedica e' per la mia famiglia, per mio nonno che sta in cielo e per tutti i miei amici che mi sostengono sempre. Non so se Mazzarri sara' in difficolta' nello scegliere i titolari per la prossima partita: tutti qui siamo bravi e lottiamo per avere un posto''. ''Siamo partiti bene, abbiamo sbloccato presto il risultato. E' stata una prestazione positiva''. E' netto Niccolo' Frustalupi nel commentare il successo per 4-0 delNapoli contro l'Aik Solna nella prima giornata del gruppo F di Europa League. Il vice di Mazzarri, che era squalificato, ricorda che ''questo e' solo il primo passo, dobbiamo continuare cosi' per puntare al orimo posto nel girone''. Frustalupi si e' poi soffermato sui si goli, a partire da Vargas: ''Quest'anno - ha detto il tecnico - si stava muovendo benissimo in allenamento, dimostrando di essersi integrato. Gli mancava solo il gol''. Sulle sostituzioni Frustalupi, che finora ha avvicendato in panchina Mazzarri in quattro occasioni senza mai perdere, ha precisato che ''sia El Kaddouri che Donadel dovevano giocare un solo tempo, perche' non hanno i 90' nelle gambe''. Deluso ma non depresso per il ko il tecnico degli svedesi Alm: ''purtroppo - ha detto - abbiamo regalato due gol in apertura di orimo e secondo tempo. Siamo anche riusciti a mettere un po' di pressione al Napoli e potevamo pareggiare nel finale del primo tempo, cambiando la gara''. Alm non condanna i suoi: ''Abbiamo cercato di fermare le loro azioni in velocita'ma il Napoliquando va in vantaggio riesce spesso a mettere ancora piu' pressione agli avversari''.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©

Correlati