Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LO SCONTRO

De Laurentiis vs Lucarelli: cos'è successo?


De Laurentiis vs Lucarelli: cos'è successo?
10/08/2010, 10:08

E' scoppiato come un petardo alla mezzanotte di Capodanno. Quella domanda sul mercato la aspettava. Forse la voleva proprio in quel momento, servita su un piatto d'argento, per poter dare sfogo a quanto si nascondeva dietro frasi di routine. De Laurentiis ha straripato. Un fiume in piena il presidente, ha sommerso una trattativa che da settimane era sulla cresta dell'onda. Lui stesso l'aveva tirata in ballo. L'acquisto di Lucarelli lo aveva promesso al suo tecnico. E anche da Parma davano l'ok. "Lucarelli può passare al Napoli", lo voleva il giocatore, le società, il tecnico. Andava bene a tutti. Bisognava solo aspettare l'addio di Denis ed era fatta. E invece no. Qualcosa d'improvviso è andato storto. Prima l'infortunio al Tanque. Poi i tentennamenti dell'Udinese. Infine il ripetuto ritardo degli agenti dell'argentino, che "tirano troppo la corda". E Lucarelli che fremeva. Lui che è da un mese sulle spine. Da quando era nel ritiro del Parma, a due passi dal ritrovo azzurro di Folgaria, e dal quale chiedeva ripetutamente notizie su Denis. Il livornese ha atteso, sperato. Tutto vano stando a ieri. Cosa sia cambiato è ancora un tabù. Se sia stato Lucarelli a pressare oltremodo il Napoli, allora la decisione del presidente sarebbe legittima. Qualora fosse il Parma ad aver rifiutato le contropartite tecniche proposte dagli azzurri, pretendendo di conseguenza un conguaglio, in tal caso la situazione sarebbe diversa e la pista non del tutto impercorribile. Ma De Laurentiis è solito attaccare il suo diretto avversario quando viene infastidito. Lo ha fatto con Fabio Cannavaro prima e con Toni poi. Se fosse stato un problema di affari tra società, allora il numero uno del Napoli avrebbe fatto il nome di Tommaso Ghirardi. E invece l'invettiva era contro la punta emiliana. Per questo la prima ipotesi di scontro pare quella più veritiera.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©