Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

PARLA MAZZONI

"De Laurentiis vuole che Lavezzi resti a Napoli"


'De Laurentiis vuole che Lavezzi resti a Napoli'
23/02/2012, 12:02

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Alejandro Mazzoni, procuratore di Lavezzi
“De Laurentiis vuole Lavezzi a Napoli”
“Campagnaro sta bene, non ha nessun problema fisico nemmeno alla gamba.
Ai due gol del Pocho contro il Chelsea sono stato contentissimo ma l’importante è che il Napoli abbia disputato una bella prestazione. Cavani ha fatto gli assist e Lavezzi ha fatto i gol. Edinson ha fatto una bella partita, ma tutta la squadra azzurra ha fatto il suo lavoro. Il Napoli ha subito un gol ed ha reagito alla grande. La squadra di Mazzarri è davvero forte.
Sono a Napoli da dieci giorni, ho visto Cavani tre, quattro volte perché ho un rapporto stretto con lui e con il suo procuratore. Anche il Pocho ha un bel rapporto con Cavani, andiamo spesso a mangiare insieme, non ci sono problemi.
L’affiatamento dei giocatori è l’arma in più del Napoli, la squadra azzurra ha un potere importante in attacco e l’allenatore è bravo a gestire lo spogliatoio. Oggi il Napoli è un gruppo forte, è questa una parte del suo successo.
Mazzarri ha avuto un ruolo importante nella maturazione di Lavezzi. Il mio assistito ha un’età che gli permette di stare tranquillo, è in un ottimo momento sia come calciatore che come uomo.
De Laurentiis vuole Lavezzi a Napoli, non si può parlare del futuro perchè ci sono tante condizioni da valutare. La cosa sicura è che il presidente azzurro vuole Lavezzi ed il Pocho ama Napoli. Non ha senso parlare oggi di mercato, oggi tutti dobbiamo goderci i successi del Napoli e stare tranquilli. Lavezzi sta bene a Napoli ed ha un bel rapporto sia con la società che con i calciatori.
Non credo che il presidente azzurro abbia problemi con la clausola rescissoria del mio assistito, comunque se dovesse nascere una qualsiasi problematica se ne discuterà con la società e con il ragazzo e si prenderanno le decisioni più giuste.
Mi hanno detto che gli osservatori del Manchester City sono stati al San Paolo durante la gara di Champions League, ma questo non significa nulla, io non li ho nemmeno visti”.
 

Commenta Stampa
di Massimo La Porta
Riproduzione riservata ©