Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

De Magistris: "L'agibilità del San Paolo entro il 10 luglio"

La licenza rispetterebbe il termine indicato dall'UEFA.

De Magistris: 'L'agibilità del San Paolo entro il 10 luglio'
03/07/2013, 09:57

NAPOLI - La questione stadio come punto nevralgico dell'estate azzurra. Proprio così, infatti a pochi giorni dalla scadenza imposta dall'UEFA, il San Paolo non ha ancora ottenuto il certificato di agibilità che consentirebbe ai partenopei di disputare in casa le partite della prossima edizione della Champions League. Il tema rappresenta una priorità per società e comune, e proprio da Palazzo San Giacomo torna a parlare il sindaco De Magistris: "Stiamo facendo un lavoro molto serio e duro. Dalle notizie che ho, sono convinto che entro il 10 luglio si avrà l’agibilità dello stadio San Paolo". Il primo cittadino ammette che «il certificato di agibilità non è una cosa da poco», ma assicura che ci sarà entro i primi del mese, scongiurando il rischio che i giocatori del Napoli facciano le partite casalinghe di serie A e di Champions League a Palermo. «Non voglio immaginare, nemmeno ipotizzare che si possa giocare fuori dalla nostra città». Ad oggi non c'è ancora nessuna garanzia relativamente all'ottenimento del certificato e all'osservanza dei regolamenti, e la città intera attende che tale documento venga depositato - soprattutto i tifosi - già infastiditi e preoccupati del caso Cavani e ansiosi di tirare un sospiro di sollievo almeno per quanto concerne la possibilità di seguire la propria squadra del cuore.

Commenta Stampa
di Armando Brianese
Riproduzione riservata ©