Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

De Magistris: "San Paolo? Stiamo sgobbando..."


De Magistris: 'San Paolo? Stiamo sgobbando...'
05/08/2011, 14:08

A radio Crc è intervenuto Luigi De Magistris, sindaco di Napoli: “Innanzitutto per quanto riguarda Napoli dobbiamo dire che in tempi record come amministrazione comunale abbiamo deliberato, aggiudicato e iniziato i lavoro che consentono la messa a norma dello stadio per la Champions League, tra l'altro stiamo facendo più del previsto sarà tutto pronto per l'inizio della Champions. Per il resto poi non c'è dubbio che l'obbiettivo, amministrazione, sindaco, presidente del Napoli, è quello di puntare poi a uno stadio nuovo perchè Napoli ha talmente un pubblico straordinario e si prepara a delle sfide straordinarie per il futuro che merita ben altro. Ieri però il segnale è stato positivo perchè ho visto lo stadio in buone condizioni, grande pubblico, la squadra in condizioni già buone considerando il momento e la preparazione contro una squadra, quella uruguagia, che era molto più avanti nella preparazione atletica . Ho voluto far sentire al presidente, ai giocatori e ai tifosi che tutta la città, dal sindaco in testa, sarà nei prossimi mesi al fianco del Napoli per le grandi sfide in campo nazionale i internazionale. E' straordinario per un tifoso del Napoli stare seduto in panchina: ascoltare e vivere la partita dal campo, l'odore dell'erba, sentendo appunto la passione dell'allenatore una persona che stimo molto non solo per le capacità tecniche ma anche perchè sa dare entusiasmo e passione che in una città come Napoli è fondamentale. Io sono molto fiducioso, Napoli in questo momento in particolare vive un grande vento di entusiasmo e credo che se mettiamo insieme le forze per la rinascita della città, la stessa società del calcio, la stessa squadra ne subirà gli effetti positivi, di questo ne sono convinto e sono anche molto contento di come il presidente sta lavorando, cioè coniugando acquisti mirati con rigore di
bilancio. Il Napoli ha l'apprezzamento anche di Platini, dei parametri Uefa, ci troviamo di fronte al messaggio che si può fare sport senza eccedere nel lusso, senza parlare di somme in un momento di crisi economica, che poi diventano anche odiose per chi veramente non ha i soldi per arrivare alla fine del mese. Mi piace l'immagine della città multietnica e solidale che ha anche all'interno della squadra campioni che vengono da diverse parti del mondo, una bella squadra che merita tutto il sostegno del sindaco. Del nuovo stadio ne dobbiamo discutere con serietà, con il presidente De Laurentiis. Intanto, ne stiamo già discutendo qua con l'assessore Pina Tommasielli. Personalmente sono molto legato all'idea che uno stadio non stia lontano dal cuore della città. Lo stadio San Paolo rappresenta la storia di Napoli quindi la localizzazione deve essere sicuramente in un luogo funzionale all'accesso dei mezzi pubblici, delle autovetture. Per adesso noi rinforziamo nelle prossime settimane l'accesso allo stadio San Paolo, evitando assolutamente quello che è accaduto nel passato, che non ci sia il trasporto pubblico, i mezzi alla fine della partita quando terminano la sera. Ho parlato con Lucarelli, un ragazzo che apprezzo per la sua passione civile e non solo sportiva.”

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©