Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

DICHIARAZIONE D'AMORE

De Sanctis al CdS: "Napoli, con te sino alla fine"


De Sanctis al CdS: 'Napoli, con te sino alla fine'
19/03/2011, 12:03

L'estremo difensore del Napoli, Morgan De Sanctis, ha rilasciato una lunga intervista al Corriere dello Sport, rivelando le proprie intenzioni: chiudere la carriera in azzurro.

Ecco quanto sottolineato da PensieroAzzurro.com:
 
SUL PROPRIO MOMENTO DI FORMA
“Questo è il momento più bello della mia carriera. A Napoli sono riuscito ad esprimermi come mai prima d’ora, ci sto benissimo e voglio chiuderci la carriera”.
SULLA POSSIBILITA’ DI BATTERE IL RECORD DI IMBATTIBILITA’ INTERNA DI CASTELLINI
“Sarebbe bello riuscire a battere il record del Giaguaro, che rimase imbattuto per 763 minuti. Me ne mancano solo 20. Darebbe ulteriore autostima a tutta la squadra”.
SUL SUO CONTRATTO, IN SCADENZA NEL 2013 E SUL SUO FUTURO
“Questo calcio non consente promesse, ma io da Napoli sono stato stregato e non credo che mi allontanerò da qui facilmente. Spero di fare come Antonioli e di giocare ancora a lungo, mi alleno per arrivare a questo obiettivo. Poi, quando avrò smesso, mi piacerebbe fare il dirigente o il commentatore televisivo”.
SUL PROPRIO IDOLO D’INFANZIA E SUL CAGLIARI
“Quando ero piccolo, il mio modello era Zenga, un portiere che ammiravo tantissimo. Pensando al Cagliari, invece, dico di restare concentrati perché loro vorranno riscattarsi dopo la pesante sconfitta interna con l’Udinese. Noi non possiamo fare sconti a nessuno, vogliamo lasciarci cullare dall’entusiasmo della città e regalarle quante più soddisfazioni è possibile”.
SU DONADONI E SUI SUOI SOGNI
“Donadoni, a Napoli, è stato sfortunato, ma è un bravo allenatore. Sogni? Mi è pesata molto sia l’eliminazione dalla Coppa Italia che quella dall’Europa League, perché sogno di vincere un trofeo con il Napoli”.
 
FONTE: Corriere dello Sport
Commenta Stampa
di Pietroalessio di Majo
Riproduzione riservata ©