Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

FOCUS PENSIEROAZZURRO

De Sanctis, anno imperfetto e futuro in dubbio


De Sanctis, anno imperfetto e futuro in dubbio
14/05/2012, 13:05

Ha deluso, rendendosi protagonista di una stagione vissuta tra alti e bassi. Ma non diteglielo, perché s’arrabbia. Morgan De Sanctis, l’estremo difensore del Napoli, non è stato la solita saracinesca. O meglio, lo è stato solo a tratti.
In diverse occasioni, non ultima quella di ieri col Siena, il portierone azzurro ha palesato qualche incertezza, soprattutto nell’intesa coi compagni, mal protetti dalle sue uscite avventate e imprecise. In più di una circostanza, il “Pirata” è sembrato non in pieno controllo della sua nave.
Qualcuno glielo ha fatto notare e lui s’è inorgoglito: “A parte qualche piccola pecca, non condivido le critiche che la stampa mi muove in questo periodo”, ha dichiarato, petto in fuori e con voce autoritaria, quasi infastidito.
Comprensibile, soprattutto se si considera il rendimento straordinario avuto in questi anni dal portiere, costato al Napoli solo pochi spiccioli. Comprensibile, ma non condivisibile, dato che il calo c’è stato ed è stato pure evidente.
De Sanctis, inoltre, ha il contratto in scadenza nel 2013 ed ha chiesto alla società di rinnovare per chiudere in azzurro la sua carriera. La società, forse, ci sta pensando. Chissà che De Laurentiis e Bigon non decidano di investire in quel ruolo, prendendo un portiere che dia ampie garanzie per i prossimi anni.
Handanovic è un’idea, Viviano l’alternativa. Il futuro potrebbe dare al Napoli un nuovo numero 1?

Commenta Stampa
di Pietroalessio di Majo
Riproduzione riservata ©