Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LO SCRIVE IL CORRIERE

"De Sanctis, misto tra Superman e l'Uomo Ragno"


'De Sanctis, misto tra Superman e l'Uomo Ragno'
14/10/2011, 11:10

L´uomo volante fa show e record. Mozza il fiato e poi esalta; paralizza e poi scatena. Trascina, incide, determina e urla: voli ed esultanze d´autore, quelli di Morgan De Sanctis. Voli mai pindarici, però: guai a ricordargli primati e vittorie, sacrilegio chiedergli un brindisi prima del dessert. Ma chi è, costui? Un misto tra Superman e l´Uomo Ragno, un portiere decisamente insostituibile. L´uomo volante con la barba incolta e i capelli un po’ così: un matto da legare nel senso più buono e più aderente possibile alla tradizione dei portieri. Kamikaze dal cuore. Insostituibile, fondamentale garanzia sulla vita del Napoli e del popolo azzurro: blindatelo a vita. Come la sua porta: inviolata da tre partite consecutive tra campionato e Champions.
IL SEGRETO - E allora, bentornato Morgan. Fresco di Nazionale e di gioia pescarese: la sua casa, quella di un giovane giocatore rampante che, dagli esordi del 1994 a oggi, è tornato con la maglia della Nazionale. Che soddisfazione. Tipo Pino Daniele. Gioie di un azzurro intenso, e poi sogni e speranze di una tonalità meno scura. Il Napoli, signori, il suo cuore e la sua pelle: provate a salutarlo, lui risponderà e poi aggiungerà:'Sempre forza Napoli'. Un grande. Il miglior portiere italiano del momento, un incredibile entusiasta e un appassionato vero: sì, uno dei segreti di De Sanctis è che oltre a giocare per il Napoli, è anche un tifoso degno di un irriducibile curvaiolo. Lui ama da morire ciò che fa.
I RECORD - E lo fa anche molto bene. I numeri, allora: il record d´imbattibilità al San Paolo, 799 minuti da un gol di Meggiorini in Napoli- Bologna 4-1 a un altro di Acquafresca nella vittoria per 2- 1 con il Cagliari (20 marzo 2011), griffato spodestando Luciano Castellini detto il Giaguaro; unico giocatore delcampionato 2010-2011 a non perdersi neanche un secondo delle 38 di A; 81 partite di fila in campionato, da titolare e senza mai essere sostituito dal 2009. C´è dell´altro, per gli amanti della statistica, ma fermarsi non è un peccato: si racconta che Morgan sia piuttosto scaramantico, quando si parla di certi argomenti, e dunque basta così e autorizzazione a utilizzare qualsiasi contromisura. Beh, con il suo permesso, magari un altro dato va raccontato: la sua imbattibilità attuale dura da 3 partite (Fiorentina, Inter e Villarreal).
PARATE COME GOL - Scienza esatta, i numeri. Come le sue parate: decisive, determinanti, di valore pari e a volte superiore ai gol degli attaccanti. Quante ne ha salvate, mister Morgan? Rendimento altissimo. Punti guadagnati sul campo: perché, si sa, un portiere è grande quando, oltre a parare il parabile, riesce anche esibirsi nell’imparabile o quasi. A De Sanctis è riuscito spesso, da quando è Napoli: un affarone, il suo acquisto.
IL CONTRATTO - Fondamentale, la sua riconferma: il contratto scade nel 2013, ma alla fortuna di avere in casa il meglio deve anche seguire l´azione. Domani il Parma, martedì il Bayern. Lui già scalda i guanti già carico come un turbo. Pronto a volare. E poi a esultare come solo lui sa fare: è il De Sanctis show. Tutti invitati.
FONTE: CORRIERE DELLO SPORT

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©