Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

CURIOSITA'

De Sanctis sfida la macchina "sparapalloni"


De Sanctis sfida la macchina 'sparapalloni'
31/07/2010, 12:07

Curioso allenamento nell'ultimo giorno del ritiro altoatesino del Napoli. Durante la preparazione ha fatto il suo ingresso in campo un'inattesa ospite. Si tratta della mac­china “sparapalloni”, un attrezzo da allenamento per i portieri già sperimentato in questa estate da altre società di serie A. Nel ritiro del Napo­li a Folgaria, a piazzarla sono stati due tec­nici sotto la supervisione del preparatore dei portieri, Papale. A sfidare l'infernale macchinario non poteva essere che Morgan De Sanctis. Il portiere abruzzese ha subito colto la sfida con un "Vado io tra i pali!" e ha risposto alle pallonate scagliate in successione dai due rulli co­mandati da una consolle elettronica. Non grandi risultati, in mezz'ora circa di allenamento. Alla fine la macchina ha avuto la meglio dell'uomo De Sanctis, che pur in un buon stato di forma, ha visto lo "sparapallone" segnare reti a ripetizione. Niente di preoccupante. Qualcuno ha preso in giro il portiere, ma solo per goliardia. E quando De Sanctis ha chiesto a che velocità fossero stati scagliati i palloni la risposta è stata: "Cento­venticinque, ora centocinquanta all'ora". Al n°26 del Napoli non è rimasto che allargare le braccia e sorridere.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©