Sport / Kart

Commenta Stampa

Presenti alcune interessanti novità

Definiti i regolamenti dei nuovi Campionati Italiani CSAI Karting 2011


Definiti i regolamenti dei nuovi Campionati Italiani CSAI Karting 2011
16/01/2011, 13:01

Roma, 11 gennaio 2011 – La CSAI, Commissione Sportiva Automobilistica dell’Automobile Club d’Italia, ha definito i regolamenti del nuovo Campionato Italiano CSAI Karting 2011, del Trofeo Nazionale CSAI Karting 2011 e delle Coppe CSAI Karting di Zona 2011. Di seguito la descrizione dei punti più salienti dell’articolato nuovo progetto Karting per la stagione tricolore 2011.

 

CAMPIONATO ITALIANO CSAI KARTING 2011

 

Il Campionato Italiano CSAI Karting 2011 si svolgerà in 6 prove e prevede l’assegnazione dei titoli di Campione Italiano Karting Conduttori per le categorie KF2, KF3, KZ2, 60 Mini e 60 Baby, oltre al titolo di Campione Italiano Karting Costruttori per le categorie KF2, KF3, KZ2 e 60 Mini.

La partecipazione è aperta ai piloti stranieri.

 

Il Campionato Italiano CSAI Karting 2011 è articolato su 6 prove per tutte le categorie ad eccezione della 60 Baby che si svolgerà in prova unica il 28 agosto alla Pista Val Vibrata di Sant’Egidio alla Vibrata. Queste le date e i circuiti del calendario 2011:

 

1

3 aprile 2011

Circuito Internazionale Napoli – Sarno (SA)

KF2-KF3-KZ2-60 Mini

2

8 maggio 2011

Pista Azzurra – Jesolo (VE)

KF2-KF3-KZ2-60 Mini

3

3 luglio 2011

Circuito Internazionale di Viterbo

KF2-KF3-KZ2-60 Mini

4

7 agosto 2011

Pista South Garda Karting – Lonato  (BS)

KF2-KF3-KZ2-60 Mini

5

28 agosto 2011

Kartodromo Val Vibrata – S. Egidio alla Vibrata (TE)

KF2-KF3-KZ2-60 Mini-60 Baby

6

2 ottobre 2011

Circuito Internazionale d’Abruzzo – Ortona (CH)

KF2-KF3-KZ2-60 Mini

 

Le domande di iscrizione al Campionato Italiano devono pervenire ad AciSport SpA entro il termine del 25 marzo 2011 per tutte le categorie ad esclusione della categoria 60 Baby il cui termine scade il 19 agosto. La tassa di iscrizione al Campionato è di 300,00 euro complessive più IVA per tutte e 6 le prove, ma l’iscrizione potrà essere formalizzata anche per ogni singola prova al costo di 80,00 euro più IVA. L’iscrizione di Campionato per la prova della 60 Baby è di 80,00 euro. La quota di iscrizione dà diritto ai servizi promozionali del campionato (promozione TV, Stampa, ecc.). 

 

La domanda di iscrizione al Campionato Italiano dovrà essere completata dalla domanda di iscrizione per la partecipazione alla singola prova. Le domande di iscrizione alle prove e le relative quote vanno inviate ai rispettivi organizzatori; la quota è di 300,00 euro compreso IVA per ogni singola prova per le categorie KF2, KF3 e KZ2, mentre è di 215,00 euro compreso IVA per la 60 Mini e 60 Baby. La tassa di iscrizione alla prova è comprensiva delle prove libere del venerdì.

 

I pneumatici da utilizzare sono Vega tipo Hard (XH) per le categorie KF2, KF3 e KZ2 con omologazione CIK-FIA 2011-2013. I pneumatici sono forniti per sorteggio e a pagamento in sede di gara direttamente dalla Casa. Per la 60 Mini e Baby saranno utilizzate le Vega Cadetti.

 

Il controllo tecnico della frizione e numero di giri del motore sarà effettuato con il sistema UNILOG fornito dalla CSAI.

 

Le prove libere avranno inizio il giovedì prima della prova per le categorie KF2, KF3 e KZ2, e il venerdì per le categorie 60 Mini e 60 Baby.

 

Dopo le prove di qualificazione, le manche eliminatorie e l’eventuale gara di recupero, si svolgerà la fase finale con Gara-1 e Gara-2, e qui è contenuta la novità più importante di questa nuova edizione del Campionato Italiano CSAI Karting. I primi 8 classificati al termine delle manche eliminatorie partiranno sulla griglia di Gara-1 a posizioni invertite, mentre occuperanno le rispettive prime 8 posizioni sullo schieramento di partenza di Gara-2 (riprendendo l’’ordine dal risultato delle manche eliminatorie) indipendentemente dal loro risultato nella prima gara. Gli altri occuperanno le posizioni dal 9. posto in poi.

 

Diversificato anche il punteggio fra Gara-1 e Gara-2, con la seconda gara con un chilometraggio superiore rispetto alla prima gara (ad eccezione della KF3). Il punteggio di Gara-1 arriva fino al 13. classificato (26 punti, 22, 18, 14, 12, 10, 8, 6, 5, 4, 3, 2, 1), il punteggio di Gara-2 fino al 15. classificato (40 punti, 30, 24, 20, 16, 12, 9, 8, 7, 6, 5, 4, 3, 2, 1).

 

La classifica finale del Campionato Italiano CSAI Karting 2011 è stabilito dalla somma dei migliori 8 risultati di Gara-1 e Gara-2.

 

La fase finale della prova unica del Campionato Italiano CSAI Karting 60 Baby comprende prefinale e finale (senza inversione di posizioni). La classifica finale coincide con l’arrivo della finale.

 

La classifica finale del Campionato Italiano CSAI Karting Costruttori comprende per ogni categoria i titoli sia per il Telaio che per il Motore. La classifica finale è stabilita dalla somma per ciascun Costruttore di tutti i risultati ottenuti in Gara-1 e Gara-2 dai due migliori piloti classificati con lo stesso materiale.

 

Il montepremi finale in denaro è di 60.000,00 euro, oltre ai premi d’onore previsti per ogni prova. Questa la ripartizione del montepremi in denaro per i primi classificati:

 

Categoria

60 Baby

60 Mini

KF3

KF2

KZ2

Posizione

 

 

 

 

 

1° classificato

€. 2.500

€ 5.000

€ 5.000

€ 5.000

€ 5.000

2° classificato

€  2.000

€ 3,500

€ 3,500

€ 3,500

€ 3,500

3° classificato

€  1.500

€ 2.500

€ 2.500

€ 2.500

€ 2.500

4° classificato

 

€ 1.500

€ 1.500

€ 1.500

€ 1.500

5° classificato

 

€ 1.000

€ 1.000

€ 1.000

€ 1.000

 

Infine è stato confermato il premio finale per il giovane più promettente: il pilota nato fra il 1995 e il 1996 che sarà ritenuto il più meritevole, in premio riceverà la frequentazione al primo livello di stage della “Ferrari Driver Academy”.

 

 

TROFEO NAZIONALE CSAI KARTING 2011

 

Definito anche il regolamento del Trofeo Nazionale CSAI Karting, in due appuntamenti diversi, sugli impianti di Corridonia nelle Marche e a Triscina in Sicilia, in prova unica per le rispettive categorie assegnate a ciascuna delle due piste.

 

I titoli in palio sono relativi alle categorie 60 Baby, 60 Mini, KF3, KF2, KZ2, Italia (100 e 125), Prodriver (100, 125, TAG) per quanto riguarda i Conduttori, oltre a quello per i Karting Club.

 

Queste le date del Trofeo Nazionale CSAI Karting con le relative categorie:

 

9 ottobre 2011

Pista Cogiskart – Corridonia (MC)

KF2-KF3-KZ2-60 Baby

23 ottobre 2011

Pista di Triscina – Casetlvetrano (TP)

100-125 Italia, 100, 125 e TAG Prodriver, 60 Mini

  

Sono ammessi alla prova del rispettivo Trofeo Nazionale CSAI Karting 2011 i piloti che abbiano partecipato ad almeno 4 prove della propria Coppa CSAI Karting di Zona.

 

La partecipazione è riservata ai concorrenti che avranno fatto pervenire le loro iscrizioni entro il termine del 25 settembre per le categorie KF3, KF2, KZ2, 60 Baby ed entro il termine del 10 ottobre per le categorie 100-125 Italia, 100, 125 e TAG Prodriver, 60 Mini.

 

La tassa di iscrizione al Trofeo Nazionale CSAI dovrà essere inviata ad AciSport SpA ed è fissata in 80,00 più IVA. La quota di iscrizione dà diritto ai servizi promozionali del campionato (promozione TV, Stampa, ecc.).

La domanda di iscrizione al Trofeo Nazionale CSAI dovrà essere completata dalla domanda di iscrizione per la partecipazione alla singola prova. Le domande di iscrizione alle prove e le relative quote vanno inviate ai rispettivi organizzatori; la quota è di 100,00 euro compreso IVA per le categorie KF2, KF3 e KZ2, 60 Baby, 60 Mini, 100 e 125 Italia, mentre è di 50,00 euro compreso IVA per la Prodriver (100, 125 e TAG).

 

Il controllo tecnico della frizione e numero di giri del motore sarà effettuato con il sistema UNILOG fornito dalla CSAI.

 

Le prove libere avranno inizio il giovedì prima della prova per le categorie KF2, KF3, KZ2, 100 e 125 Italia, 100, 125 e TAG Prodriver, e il venerdì per le categorie 60 Mini e 60 Baby.

I pneumatici sono forniti per sorteggio e a pagamento in sede di gara direttamente dalla Casa e dall’organizzatore per la categoria Prodriver.

 

Lo svolgimento della manifestazione, prevede per ogni categoria l’effettuazione di prove ufficiali, manche eliminatorie, eventuali manche di recupero, prefinale e finale.

 

La classifica finale del Trofeo Nazionale CSAI Karting Conduttori è stabilita sulla base dell’ordine d’arrivo della finale. E’ prevista anche una classifica per Karting Club sulla base della somma del punteggio ottenuto dal miglior pilota classificato appartenete allo stesso Karting Club in ogni categoria.

 

Oltre ai premi d’onore, è previsto un montepremi in denaro così ripartito:

 

Posizione

Premio

1° classificato

€     800

2° classificato

€     500

3° classificato

€     400

4° classificato

€     300

5° classificato

€     200

 

 

COPPE CSAI KARTING DI ZONA 2011

  

Per l’attività karting di zona, in sostituzione dei Campionati Regionali, sono state istituite 8 zone per l’assegnazione delle Coppe CSAI Karting di Zona. Questa la suddivisione delle Zone:

 

Zona

Regioni

1^

Piemonte

Liguria

Valle d’Aosta

 

2^

Lombardia

 

 

 

3^

Veneto

Friuli Venezia Giulia

Trentino Alto Adige

 

4^

Emilia Romagna

Toscana

 

 

5^

Umbria

Marche

Abruzzo

Molise

6^

Campania

Lazio

Sardegna

 

7^

Calabria

Basilicata

Puglia

 

8^

Sicilia

 

 

 

 

Sono ammesse le categorie 60 Baby, 60 Mini, KF3, KF2, KZ2, 100 e 125 Italia, 100, 125 e TAG Prodriver.

E’ possibile l’accorpamento delle categorie con le stesse caratteristiche di partenza (cambio di velocità o monomarcia).

Il titolo di Coppa CSAI Karting di zona è riservato ai piloti residenti nella regione della propria zona. Potranno partecipare anche piloti fuori zona o stranieri, ma ai fini dell’attribuzione del punteggio saranno considerati trasparenti.

Le domande di iscrizione dovranno pervenire direttamente ai singoli organizzatori. la tassa di iscrizione è stata fissata in 100,00 euro per tutte le categorie ad eccezione delle categorie Prodriver che è di 50,00 euro.

La partecipazione ad almeno 4 gare della Coppa CSAI Karting di Zona darà diritto alla partecipazione al Trofeo Nazionale CSAI Karting 2011. Ogni zona comprende 8 prove, ad eccezione della 1. Zona che ne prevede 7.

 

Questo il dettaglio del calendario gare 2011 delle Coppe CSAI Karting di Zona:

 

1^ ZONA                 PIEMONTE – LIGURIA – VALLE D’AOSTA

Data

Organizzatore

Circuito

27 febbraio

Karting Club Winner

Pista Winner

27 marzo

Karting Club Winner

Pista Winner

15 maggio

Karting Club Winner

Pista Winner

  5 giugno

R.C. Sanremo

Circuito Sanremo

17 luglio

Karting Club Winner

Pista Winner

19 settembre

Karting Club Winner

Pista Winner

 

2^ ZONA                 LOMBARDIA

Data

Organizzatore

Circuito

  6 marzo

South Garda Karting A.S.D.

Pista di Lonato

17 aprile

K.C. Ottobiano

South Milano Karting Ottobiano

15 maggio

Pista Tibi kart

Pista Tibi Kart Gordona

29 maggio

K.C. Ottobiano

South Milano Karting Ottobiano

19 giugno

K.C. 2001

Pista Castelletto di Branduzzo

10 luglio

South Garda Karting A.S.D.

Pista di Lonato

24 luglio

South Garda

Pista Castelletto di Branduzzo

25 settembre

South Garda Karting A.S.D.

Pista di Lonato

 

3^ ZONA                  VENETO – FRIULI - TRENTINO    

Data

Organizzatore

Circuito

 13 febbraio

Ass. Dilett. Trentina Karting

Kartodromo di Ala

 20 marzo

Scuderia Valle Hierschet

Circuito Internazionale del Friuli

 10 aprile

Karting Club K Race

Pista Azzurra di Jesolo

   1 maggio

Green Karting Club

Pista Verde di Caselle

29 maggio

Green Karting Club

Pista Verde di Caselle

12 giugno

Scuderia Valle Hierschet

Circuito Internazionale del Friuli

10 luglio

Karting Club K Race

Pista Azzurra di Jesolo

  4 settembre

Alberone Karting Club

Kartodromo Alberone

     Riserva : 18 settembre Ass. Dilett. Trentina Karting – Kartodromo di Ala

 

4^ ZONA                  EMILIA ROMAGNA - TOSCANA

Data

Organizzatore

Circuito

 20 febbraio

Pista del Mare

Pista del Mare

 27 marzo

Gestire & Organizzare

Circuito di Pomposa

 17 aprile

Valdibiena s.r.l.

Circuito Internazionale di Siena

 22 maggio

Valdibiena s.r.l.

Circuito Internazionale di Siena

 12 giugno

Pista del Mare

Pista del Mare

 26 giugno

Happy Valley Kart Club

Kartodromo Happy Valley

 17 luglio

Karting Rioveggio

Pista di Rioveggio

 11 settembre

Karting Rioveggio

Pista di Rioveggio

 

5^ ZONA                  UMBRIA – MARCHE – ABRUZZO - MOLISE

Data

Organizzatore

Circuito

 20 febbraio

Ortona Sport

Circuito Internazionale Abruzzo

 27 marzo

Kartodromo Val Vibrata s.r.l.

Circuito di Val Vibrata

 17 aprile

K.C. dell’Adriatico

Pista dell’Adriatico

 29 maggio

K.C. San Giustino

Circuito Cittadino San Giustino

 12 giugno

Karting Club Drake

Cogis kart

 24 luglio

Karting Club Drake

Cogis kart

 15 agosto

Kartodromo Val Vibrata s.r.l.

Circuito di Val Vibrata

   4 settembre

Ortona Sport

Circuito Internazionale Abruzzo

       

 

6^ ZONA                  CAMPANIA – LAZIO - SARDEGNA

Data

Organizzatore

Circuito

   6 febbraio

Circuito del Sele

Circuito del Sele

 20 febbraio

Karvit

Circuito Internazionale di Viterbo

 27 marzo

JO.RO.SA.

Circuito Internazionale di Napoli

 10 aprile

Rambo Team

Circuito La Mola

 15 maggio

Automobile Club di Sassari

Pista del Corallo

 29 maggio

Circuito del Sele

Circuito del Sele

   5 giugno

Karvit

Circuito Internazionale di Viterbo

  31 luglio

JO.RO.SA.

Circuito Internazionale di Napoli

      Riserva : 25 settembre Automobile Club di Sassari – Pista del Corallo

 

7^ ZONA                  CALABRIA – BASILICATA - PUGLIA

Data

Organizzatore

Circuito

 23 gennaio

Sporting Club Ugento

Pista Salentina

 13 febbraio

La Conca

Circuito Internazionale La Conca

 13 marzo

Karting Club dei Trulli

Pista Martina Franca

 10 aprile

Circuito Internazionale Montalto

Circuito Internazionale Montalto

 22 maggio

Karting Club dei Trulli

Pista Martina Franca

 19 giugno

Karting Club Talao

Circuito Talao

 17 luglio

Circuito Internazionale Montalto

Circuito Internazionale Montalto

 25 settembre

Sporting Club Ugento

Pista Salentina

 

8^ ZONA                  SICILIA

Data

Organizzatore

Circuito

 30 gennaio

Kartodromo Castelvetrano

Pista di Triscina

 27 febbraio

Kinisia Karting ClubLa Conca

Pista Kinisia

 27 marzo

Karting Club Augusta

Pista del Sole

 17 aprile

Concordia Karting

Pista Concordia

 29 maggio

Coop. Sole e Luna

Pista Sole e Luna

 24 luglio

Concordia Karting

Pista Concordia

   4 settembre

Kartodromo Castelvetrano

Pista di  Minoa

 25 settembre

Rappa Loredana

Pista del Lago

 

Lo svolgimento di ogni manifestazione prevede prove ufficiali, batterie, eventuali recuperi e finale. Qualora il numero dei verificati, compreso eventuali accorpamenti, sia inferiore al numero massimo degli ammessi in griglia, si dovranno svolgere due manche, e in questo caso la classifica finale della gara sarà definita dalla somma dei tempi realizzati da ciascun conduttore nelle due manche.

 

In ogni manifestazione, in base alla classifica della finale o della somma dei tempi delle due manche, sarà attribuito il punteggio ai primi 15 classificati (25 punti, 20, 16, 13, 11, 10, 9, 8, 7, 6, 5, 4, 3, 2, 1). Il punteggio sarà assegnato solamente ai conduttori che avranno effettuato almeno il 50% della distanza (finale o somma delle due manche). Alle categorie non costituite verrà assegnato un punteggio ridotto del 50%. Per ogni categoria, la classifica finale della Coppa CSAI Karting di Zona è determinata dai migliori 6 punteggi.

 

E’ istituita anche una classifica per Karting Club, data dalla somma del punteggio del miglior pilota classificato di ogni Karting Club in ogni categoria. Per la classifica finale sono validi tutti i risultati.

 

Oltre ai premi d’onore, è previsto un montepremi in denaro di 44.000,00 euro così ripartito:

Categoria

60 Baby Kart

60 Mini Kart

KF3

KF2

KZ2

1° Classificato

€ 600,00

€ 600,00

€ 600,00

€ 600,00

€ 600,00

2° Classificato

€ 300,00

€ 300,00

€ 300,00

€ 300,00

€ 300,00

3° Classificato

€ 200,00

€ 200,00

€ 200,00

€ 200,00

€ 200,00

 

Uno sconto del 50% della tassa di iscrizione e della quota per le prove libere è riservato ai piloti residenti in una delle regioni della zona 3, 5, 6 e 7 che partecipano ad una gara della loro zona ma diversa da quella di residenza.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©