Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Della Valle: "Abbiamo esonerato Delio Rossi"


Della Valle: 'Abbiamo esonerato Delio Rossi'
03/05/2012, 02:05

''E' la decisione piu' dolorosa della mia carriera, lui e' stato provocato ma nulla giustifica un gesto simile. E' una decisione che ho dovuto prendere anche per il suo bene, le immagini sono chiare''. Lo ha detto Andrea Della Valle dopo la scazzottata tra Delio Rossi e l'attaccante viola Adem Ljajic che ha contrassegnato il match pareggiato 2-2 con il Novara. ''Peccato, Rossi era la persona giusta per il nostro progetto, per continuarlo. Provo rispetto per lui nonostante il gesto di stasera. Domani mattina saprete chi gestira' la squadra - ha continuato il patron viola - Quanto a Ljajic, anche verso di lui prenderemo provvedimenti, ricostruiremo l'accaduto. Se davvero il giocatore ha insultato l'allenatore, agiremo. Non doveva capitare quanto successo, oltretutto nel decimo anniversario della presenza della mia famiglia nel calcio''. Quanto a chi sostituira' Rossi, Della Valle ha confermato che l'annuncio sara' dato domani: restano al momento candidati l'attuale club manager viola Vincenzo Guerini e il tecnico della Fiorentina Primavera Leonardo Semplici. A conferma di una Fiorentina dai nervi tesi. anche il caso-Kharja scoppiato nel pre-partita. Il centrocampista franco-marocchino si sarebbe reso protagonista di un'intemperanza ritenuta eccessiva dalla societa' che infatti lo ha messo fuori squadra per il match con il Novara: Kharja ha lasciato lo stadio poco prima di un'ora di inizio del match, il club viola tuttavia ha preferito spiegare l'esclusione adducendo a problemi fisici. (ANSA).

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©