Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

La rabbia del patron della Fiorentina

Della Valle: "Su Cuadrado c'era rigore netto"

"A milano non avremo il colombiano per una svista"

Della Valle infuriato nei confronti di Calvarese
Della Valle infuriato nei confronti di Calvarese
31/10/2013, 09:30

FIRENZE -  Definire Andrea Della Valle un fiume in piena sarebbe quantomai riduttivo. Il patron della Fiorentina è intervenuto ieri sera ai cmicrofoni di Sky esprimendo il suo rammarico per l'esito della gara. Il finale velenoso scaturito per il rigore non concesso a Cuadrado proprio non va giù al patron, che in un impeto di rabbia afferma: "Sabato a Milano non avremo Cuadrado per una svista, vorrei capire perchè non si assegna un rigore così, forse perchè eravamo al 91'? Calvarese è un arbitro giovane, forse bisognerebbe avere più coraggio, anche se io credo sempre nella buona fede". Al termine della della gara persa 2-1 dai Viola Della Valle non riesce a smettere di pensare all'errore del direttore di gara: "Sono convinto che Braschi rivedrà questo episodio con il presidente degli arbitri Nicchi e capiranno l'errore che è stato commesso, il rigore era sacrosanto". Commentando la gara e gli episodi, il patron della Fiorentina è stato protagonista di un vivace battibecco su Sky con Massimo Mauro che ha definito "generoso" il rigore concesso ai viola nel primo tempo e realizzato da Rossi per il momentaneo 1-1. "Da questa serata Calverese crescerà e forse diventerà anche un grande arbitro", ha concluso Della Valle, il quale però non risparmia i complimenti alla sua squadra: "Siamo vivi, in crescita, siamo una grande squadra e recupereremo nelle prossime gare. Dobbiamo restare ottimisti. In questi giorni dovrò restare freddo e gestire la mia squadra che è giustamente arrabbiata".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©