Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Denis:"Contro l'Udinese non cerco rivincite"


Denis:'Contro l'Udinese non cerco rivincite'
02/03/2012, 18:03

 Dopo la tripletta rifilata alla Roma, German Denis ha gia' messo nel mirino i suoi ex compagni. Nessuna ansia di far pentire Guidolin, ma solo tanta voglia di proseguire la sua stagione d'oro, che finora lo ha portato a segnare quindici reti. Davanti a lui c'e' solo Di Natale. ''Per me non si tratta di una rivincita - spiega il 'Tanque' - Mi sono trovato benissimo a Udine, ma avevo davanti Di Natale e Sanchez ed era difficile giocare. Io e Toto' insieme? Con il modulo di Guidolin sarebbe stato difficile. Mi sento meglio come gioco nell'Atalanta, come unica punta''. Il tris alla Roma ha spezzato un lungo digiuno, durante il quale l'argentino non si e' pero' mai perso d'animo. ''Sono rimasto tranquillo, il gol arriva quando meno te l'aspetti. E mister Colantuono mi ha aiutato molto''. Ora che si e' sbloccato, Denis puo' puntare dritto a due traguardi: il titolo di capocannoniere e il primato di Inzaghi, che in maglia nerazzurra nel '96-'97 vinse la classifica dei bomber con 24 reti. ''Un attaccante spera sempre di fare gol, ma per noi l'importante e' salvarci. Quando avremo raggiunto l'obiettivo, potro' pensare ad altro. Per me sarebbe importante lasciare qualcosa nella storia dell'Atalanta. Il record di Inzaghi? Lui e' un grande, non penso a batterlo. Ma se ci riusciro', offriro' un asado (il tipico piatto di carne argentino, ndr) a tutti''. Il centravanti, ancora di proprieta' dell'Udinese, e' a Bergamo in prestito con diritto di riscatto. Cosa succedera' a fine stagione? ''Al futuro non ci penso - taglia corto Denis - Penso al presente e a finire bene il campionato, poi vedremo. Di sicuro a Bergamo sto benissimo''.

Commenta Stampa
di Massimo La Porta
Riproduzione riservata ©