Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

IL CONTRATTO

Di Marzio: "Pocho? Resta clausola rescissoria"


Di Marzio: 'Pocho? Resta clausola rescissoria'
04/10/2011, 14:10

Il giornalista di Sky Sport Gianluca Di Marzio, parla a Radio Marte:

"E' presto per parlare di sfida scudetto tra Napoli e Juventus, ma secondo me è giusto. Ovviamente parteciperanno anche altre squadre, ma il Napoli ha il vantaggio di avere già una squadra compatta che lo scorso anno è andata vicina al titolo. La rosa è lunga, i tanti giocatori che si sono fatti male possono essere sostituiti degnamente. Britos e Pandev entro un mese saranno a disposizione, un mese vuole dire novembre e quindi poi ci sono quasi due mesi prima dell'apertura del mercato. Parlando con l'agente di Lavezzi non ho avuto la sensazione che la clausola rescissoria sarà tolta dal contratto. Ovvio che se la clausola venisse tolta il Napoli dovrebbe alzare di molto l'ingaggio del Pocho altrimenti sarebbe facile per il giocatore accettare proposte di squadre straniere che gli offrono anche 4 milioni all'anno. La clausola potregge anche la società, Manchester City, Inter e Zenith hanno tutte fatto delle offerte per il giocatore, offerte però molto distanti dalla clausola. Chavez si è integrato bene e sta mostrando delle buone qualità, non escludo che possa guadagnare posizioni anche se la prima scelte resta sempre Mascara ora che manca Pandev. Le convocazioni di tutte le nazionali mi hanno sorpreso molto, anche l'Argentina, chiamare Denis e non Lavezzi è strano. Clamorosa è anche l'esclusione di Cannavaro e Campagnaro a mio parere capaci di giocare a quattro. Bene per Cigarini, all'Atalanta è in prestito ma non è fissata la cifra del riscatto, il Napoli potrà alzare il prezzo. Non ho conferme del litigo Mazzarri - Lucarelli, i due però sono amici da tanto e anche se fosse successo qualcosa sono certo che si potrà aggiustare."

Commenta Stampa
di Marco Marino
Riproduzione riservata ©