Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Di Marzio:"Lo sputo di Lavezzi non si vede"


Di Marzio:'Lo sputo di Lavezzi non si vede'
15/02/2011, 12:02

Il collega di Sky Sport Gianluca Di Marzio, nel corso di marte sport live, ha commentato la squalifica di Lavezzi.
"Le immagini sono poco nitide, non si capisce. Io personalmente non vedo lo sputo di Lavezzi. Non so se il Pocho abbia sputato o no, magari ha compiuto questo bruttissimo gesto, ma dalle immagini non si vede. Secondo il regolamento la reazione è uguale all'azione, quindi se lo ha fatto la squalifica è giusta. Lo sputo di Rosi però si vede benissimo, quello di Lavezzi no. Secondo me ci sono presupposti per far togliere la squalifica perchè l'obiettivo è questo, farsi togliere una sola giornata e saltare lo stesso il Milan è inutile."
A parte la questione Lavezzi, all'Olimpico si è visto un grande Napoli
"Ho visto una squadra molto matura ed equilibrata. Gli azzurri hanno una condizione fisica incredibile. Mi aspettavo una partita più combattuta, ma il Napoli era troppo forte e la Roma troppo debole. Il Napoli ha superato il primo esame di maturità a pieni voti, adesso tocca al Milan. Se gli azzurri, anche senza Lavezzi, escono imbattuti da San Siro sono certo che lotteranno sino alla fine per lo scudetto. Ho visto un Lavezzi incredibile, un uomo assist eccezionale, mette il suo zampino in ogni azione del Napoli. In ogni caso però adesso il Napoli ha un sostituto all'altezza, Mascara. La squadra sta rendendo benissimo, ogni reparto è al massimo e anche chi gioca meno quando scende in campo da il massimo. I tre davanti sono eccezionali, il Napoli dovrà essere bravo a tenerseli così come i ragazzi dovranno essere bravi a non farsi affascinare da altre squadre."
Non si può non parlare di mercato
"All'Olimpico c'era un osservatore del Chelsea per Hamsik, ma per ora non c'è nulla di concreto. Anche il City lo vuole, il giocatore piace molto soprattutto in Premier. Se il Napoli andrà in Champions sono sicuro che nessuno dei tre si muoverà. Presto Bigon andrà in Olanda per la firma di Matavz e poi tratterà lì per osservare meglio Chadli e Witsel, due giocatori belgi che piacciono molto alla società azzurra."

Commenta Stampa
di Marco Marino
Riproduzione riservata ©