Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Di Marzio:"Mazzarri?Se va via più Juve che Roma"


Di Marzio:'Mazzarri?Se va via più Juve che Roma'
03/05/2011, 13:05

Il collega di Sky Sport Gianluca Di Marzio ha parlato di mercato e di Mazzarri a radio marte.
"In caso di risultati positivi al Napoli potrebbe bastare un punto solo o addirittura nessuno per la certezza di arrivare tra i primi tre. Il cammino di quelle dietro sta facilitando la vita agli azzurri. A mio parere chiunque sia l'allenatore della prossima stagione il Napoli può far bene perchè mi sembra una squadra molto unita, molto compatta. Questo, più l'effetto entusiasmo potrà dare una grossa mano agli azzurri."
Si parla di mercato.
"Ho letto tante cose su Mazzarri. Lui è uno che ha bisogno di grandissime motivazioni per restare in un posto, non credo che ci siamo problemi di programmazione perchè lui sa benissimo che il Napoli non gli avrebbe certo preso Fabregas o Messi. Vero che tante cose cambieranno, anche con i giocatori visto che neanche quelli del Real Madrid danno tutti i diritti d'immagine alla società. Secondo me lui pensa di non poter fare di più, di aver dato il massimo e ottenuto il massimo da questa squadra. Io non credo all'ipotesi Roma, se va via, ripeto se, penso che lui possa essere affascinato dall'ipotesi Juventus, una squadra che va ricostruita. Mazzarri si sente spesso con Bigon, sono collaboratori e grandi amici. A fine stagione ci sarà l'incontro e sapremo tutto. La storia di Mazzarri ci insegna che lui a fine stagione traccia sempre i suoi bilanci e pensa sempre al suo futuro. Per quanto riguarda i giocatori il Napoli non ha problemi a pagare i cartellini, i problemi sorgono con gli ingaggi. Bisogna vedere se i rinnovi di Cavani, Lavezzi e Hamsik sposteranno più sù l'asticella degli ingaggi. Douglas Costa già guadagna 2,5 milioni, per passare al Napoli sicuro bisognerà aumentargli l'ingaggio. Inler costa molto di cartellino ma l'ingaggio che gli da l'Udinese è basso e il Napoli con lui non avrebbe problemi." 

Commenta Stampa
di Marco Marino
Riproduzione riservata ©