Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

MERCATO

Di Marzio:"Quasi fatta per Krhin, Cigarini via"


Di Marzio:'Quasi fatta per Krhin, Cigarini via'
27/04/2010, 13:04

Il collega di Sky Sport,Gianluca Di Marzio, ai microfoni di Marte Sport Live, ha parlato del sesto posto e del mercato azzurro. "Mi aspettavo una vittoria con il Cagliari. Le possibilità per arrivare sesti ci sono tutte, Chievo e Atalanta sono partite alla portata. L'Europa League però è forse l'obiettivo giusto, la competizione giusta nella quale il Napoli può far vedere grandi cose. Diciamo che gli azzurri stanno facendo il tagliando per lottare l'anno prossimo per la Champions. In questa stagione al Napoli sono mancati un pò di gol in più per fare quel salto di qualità che tanto si chiede."
Ovviamente non potevano mancare notizie sul mercato della squadra azzurra, "Maxi Lopez è un nome che circola, ma in realtà non c'è nessuna trattativa. Lo Monaco chiede troppo, quasi venti milioni. Palombo è un giocatore che a Mazzarri piace tanto, ma se la Sampdoria va in Champions non credo che andrà via da Genova. Il Napoli sta trattando Krhin dell'Inter. E' un giovane interessante, di talento. Le due squadre devono solo trovare l'accordo sulla cifra per la metà del cartellino, ma le parti sono vicine. Potrebbe essere un grande colpo, è uno dei giovani centrocampisti più forti d'Europa. Anche per Mlapa la trattativa è ancora in corso. Il Napoli poteva prendere Hernandez che ora è al Palermo. D'Ippolito lo aveva proposto, ma non era libero il posto da extracomunitario. Per Inler non si trova l'accordo sulla cifra. Il Napoli più di 10-12 milioni non vuole spendere e l'Udinese ne chiede 18 o 10 più Denis, cifra che il Napoli trova ancora troppo alta. Secondo me in questo momento parlare di Balotelli è fantacalcio. Se poi tra un mese si aprirà qualcosa non lo so, ma io non credo ci sia qualcosa di reale. In uscita, tranne tutti i giocatori in prestito che torneranno e che il Napoli userà per far cassa, c'è Cigarini che ha chiesto di andar via."

Commenta Stampa
di Marco Marino
Riproduzione riservata ©