Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Divertimento e passione al secondo raduno "Città di Volla"


Divertimento e passione al secondo raduno 'Città di Volla'
10/05/2010, 21:05

Grande successo per la seconda edizione del raduno “Città di Volla”. Oltre duecento moto si sono riunite alla via Aldo Moro della cittadina alle falde del Vesuvio, per festeggiare l’evento organizzato dai fratelli Rea del Moto Club Volla. Il tema principale che ha accompagnato il raduno è stata la sicurezza su strada: “Siamo – dice Umberto Rea, il presidente del club organizzatore – felici dell’entusiasmo dei tanti appassionati che hanno risposto al nostro appello. Nel 2005 un nostro socio, purtroppo, perse la vita a seguito di un incidente con la sua moto. Fu per tutti noi una perdita grave, e così abbiamo deciso di ricordare la sua memoria con un raduno. Siamo impegnati in una campagna di sensibilizzazione dei motociclisti ad un corretto utilizzo del loro veicolo. Sono convinto che prima ancora di allacciare il casco, ogni centauro debba avere ben allacciata la testa! Non mi stancherò mai di dirlo, ma la prudenza in moto non è mai abbastanza. Spesso noi motociclisti siamo vittime di distrazione non nostre, ed ecco che bisogna avere non due, ma quattro occhi aperti!”. Presente alla manifestazione anche Linda Franciosa (nella foto con l’operatore televisivo Pablo Di Lorenzo e con l’istruttore Fmi Gino Romanelli), intraprendente rappresentante del gruppo le motocicliste: “Per noi – spiega – ogni occasione è buona per divertirci in sella alle nostre amate due ruote. La Campania offre tanti spunti per chi vuole trascorrere una giornata all’insegna del divertimento, della cultura, della scoperta di posti incantevoli. La festa di oggi ha un significato particolare, perché pone l’accento su una tematica che riguarda tutti noi”. Ospite d’eccezione della giornata è stato Raffaele De Rosa, il napoletano non solo più veloce, ma anche il più amato del mondo: “Ringrazio – afferma il pilota del Team Tech 3 – coloro che mi hanno invitato, e che mi hanno permesso di trascorrere momenti di divertimento, prima dell’appuntamento del 23 maggio, dove sarò impegnato a Le Mans per la gara della Moto 2. Per me è molto importante sapere che sono in tanti a fare il tifo per la moto con il numero 35”. Le fasi più importanti del raduno saranno trasmesse dalla trasmissione Motor Style, in onda su Area Blu Tv.

Commenta Stampa
di Alfredo Di Costanzo
Riproduzione riservata ©

Correlati

12/05/2010, 12:05

Mondiali, Lippi sceglie i 30