Sport / Pallanuoto

Commenta Stampa

Domani Brescia - Carpisa Yamamay Acquachiara


Domani Brescia - Carpisa Yamamay Acquachiara
07/10/2011, 12:10

Dopo lo splendido esordio contro il Camogli, prima trasferta in A1 per la Carpisa Yamamay Acquachiara, ospite domani del Brescia. Sfida assolutamente inedita (le due squadre non si sono mai affrontate) per la formazione biancazzurra ma non per il suo tecnico Maurizio Mirarchi, che due anni fa - proprio alla prima giornata di campionato - vinse al Palasystema d Brescia con un'altra neopromossa, la Roma. Ed era sicuramente un Brescia più forte di quello attuale, anche se l'eclatante successo dei lombardi a Siracusa (3-12) nella prima giornata di quest'anno sembrerebbe smentirlo. E lo smentisce anche Mirarchi: "Il Brescia è tuttora una squadra molto forte ed esperta, sicuramente molto più esperta di noi. Inoltre possiede individualità di primissimo piano come Roberto Calcaterra, il campione del mondo Presciutti e il capocannoniere del campionato Elez, oltre a giocatori di sicuro affidamento come Binchi e Mammarella".

In altre parole, ci vorrà un Acquachiara positiva come quella vista all'esordio contro il Camogli per sperare di portare a casa un risultato positivo. Domani sarà il grande giorno di Miro Kacic, che la Carpisa Yamamay ha prelevato quest'anno proprio dal Brescia. Il suo duello a distanza con il giovane Del Lungo, nuovo portiere della formazione lombarda, sarà uno dei principali motivi d'interesse di questa gara.

Nessun problema di formazione per il tecnico biancazzurro, ma ci sarà comunque una novità rispetto alla squadra che ha battuto il Camogli: al posto di Brancaccio entrerà in formazione il secondo portiere Lamoglia.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©