Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Domenica l'ottava edizione del raduno "Città di Monte San Giovanni Campano"


Domenica l'ottava edizione del raduno 'Città di Monte San Giovanni Campano'
04/07/2012, 10:07

Domenica 8 luglio il Moto Club Liri invita tutti gli appassionati di Mototurismo a dirigere le ruote della propria moto nel cuore della Ciociaria, per l’ottava edizione del “Motoraduno Città di Monte San Giovanni Campano”. Tema centrale della manifestazione sarà il percorso storico che la moto ha vissuto dalla nascita ad oggi: “Sarà – dice Paolo Crecco, il direttore sportivo del club organizzatore – una giornata dove la natura, la storia e la passione si fonderanno in un sublime unicum. Grazie ai soci, in particolare al collezionista  Gianni Perrone, ci sarà un’esposizione di veicoli d’epoca, attraverso i quali gli ospiti potranno vedere come l’idea di due ruote si è evoluta e cambiata negli ultimi novant’anni. A corredo è prevista una mostra fotografica, che illustrerà i momenti più importanti del motociclismo locale dal dopo guerra ad oggi. Il programma prevede l’apertura delle iscrizioni alle 8,00 , nella bellissima Piazza Marconi di Monte San Giovanni Campano. A tutti gli iscritti sarà offerta la colazione e consegnato un gadget. Alle 12,00 chiusura delle iscrizioni e partenza per il giro turistico; alle 13,00 aperitivo. Alle 13,30 pranzo a base di prodotti tipici locali ed alle 16,00 ci saranno le premiazioni FMI, più altri riconoscimenti”. La giornata sarà anche dedicata al pilota anitrellese Walter Battisti: “Fu – racconta Crecco – un ragazzo dotato di grande talento. Gareggiò nelle classi 125 e 250 dei campionati italiani ed europei a cavallo tra il 1975 ed il 1984. La sua classe riuscì a brillare e a farsi ammirare anche da piloti più esperti e conosciuti del periodo. Purtroppo scomparve prematuramente. Ricordarlo significa dare merito alla sua generosità come uomo e come pilota”. Per maggiori info sul raduno, è possibile contattare gli organizzatori ai numeri  339/7911768, 349/1283404, 335/277947 o all’indirizzo mail paolocrecco@libero.it”.

Commenta Stampa
di Alfredo Di Costanzo
Riproduzione riservata ©