Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Oltre il B-Day

Don Rafè ricomincia il ciclo. Avrà bisogno di tempo


Don Rafè ricomincia il ciclo. Avrà bisogno di tempo
22/06/2013, 10:33

Si è concluso ieri il Rafa-Day nel rinnovato scenario del centro sportivo di Castelvolturno. Il tecnico spagnolo ha parlato a tutto campo insieme al presidente De Laurentiis delle sue impressioni e aspettative dalla nuova esperienza sulla panchina azzurra. Ha una buona parola per tutti “Rafè”, come vuole essere chiamato dai tifosi partenopei. Da Insigne a Hamsik, da Zuniga ad Armero, tutti i componenti della squadra vengono esaltati al massimo per farli sentire parte attiva del progetto Napoli che riparte dopo un ciclo durato 8 anni e giunto ormai alla conclusione con il secondo posto ottenuto da Mazzarri. Ora si riparte. Il patron azzurro Aurelio De Laurentiis ci ha tenuto a ribadire che il nuovo corso intrapreso da Benitez avrà bisogno di tempo e non dovrà limitarsi a far bene nel futuro immediato per poi ritrovarsi con un pugno di mosche in mano ma prevedere almeno altri due anni ad altissimo livello per poi continuare su questa strada. Quello di ieri è stato un vero e proprio De Laurentiis show tra battute in inglese e frecciatine agli avversari, il presidentissimo si concede anche un intermezzo musicale rivolto alla vicenda Cavani: sulle note di “Marina” il patron azzurro ha dichiarato di non aver mai visto Marina Abramovich, moglie del magnate russo, presidente del Chelsea, colei che gestisce i conti della squadra dei blues. Un segnale che, oltre a ribadire la verve da showman di De Laurentiis, conferma il fatto che da parte della squadra londinese non è arrivata nessuna offerta davvero concreta.

Commenta Stampa
di Luca G. Zanini
Riproduzione riservata ©

Correlati

21/06/2013, 07:49

Una squadra cinese su Calaiò