Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

VERRA' OPERATO?

Donadel, che sfortuna: stagione già finita?


Donadel, che sfortuna: stagione già finita?
29/02/2012, 11:02

La stagione di Marco Donadel potrebbe anche essere finita qui. Lo ha dichiarato ai microfoni di Crc il suo manager, Andrea Amico: «Spero di no, ma vedremo: forse verrà operato, valuteremo il da farsi insieme con lo staff medico del Napoli. Comunque, mi auguro di rivederlo in campo al più presto».
LA STORIA - E allora, la storia del centrocampista prelevato dalla Fiorentina e il colore viola che sa di malanno. Ahi lui: nella fatti specie, Donadel ha finora collezionato soltanto una presenza in Coppa Italia di 16 minuti con il Cesena, limitato da una serie di risentimenti continui accusati proprio all’altezza dello stesso, maledetto muscolo lesionato a Firenze 5 anni fa (un serio problema al retto femorale). Fatto sta che lo sfortunato Donadel è stato prima trattato a Napoli e poi per sua scelta s’è trasferito prima a Prato, da un fisioterapista di fiducia, e per tre mesi all’Isokinetic di Bologna. Dopo Natale l’illusione, il miraggio, la Coppa Italia e poi nisba: Marco dichiara ancora di non sentirsi al meglio e Mazzarri non lo convoca mai. Una stagione cominciata male e che sta continuando nel modo peggiore.
LA VISITA - L’ultima tappa è andata in scena in Germania, a Monaco di Baviera, dove Donadel ha deciso di recarsi per una visita che facesse chiarezza sulle sue condizioni: il professor Stefan Hinterwimmer, consulente del Bayern nonché il medesimo chirurgo che ha operato il laziale Mauri per ridurgli una lesione profonda al retto femorale della coscia sinistra, s’è espresso in maniera favorevole all’intervento. Il Napoli, a quanto pare, ha però già ricevuto un parere differente dai propri consulenti: ovvero, che l’ipotesi dell’operazione è da scartare. «Sono in corso accertamenti medici: se bisognerà operare lo decideremo con il ragazzo e con la società», ha aggiunto D’Amico.
FONTE: CORRIERE DELLO SPORT

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©