Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

PARLA GRIMALDI

"Donadel e Santana? No, il Napoli punta in alto"


'Donadel e Santana? No, il Napoli punta in alto'
31/03/2011, 14:03

A Radio Crc è intervenuto Mariano Grimaldi, operatore di mercato:
“Gargano non è un giocatore di qualità, potremmo definirlo il Gattuso del giorni nostri. Preferisco Yebda. Domenica temo più Zarate che Hernaes. Zarate se è in giornata può essere molto pericoloso. Tra i suoi difetti c’è quello di essere inutile in fase di non possesso ma è un giocatore elegante e tattico. La società azzurra sta lavorando bene sul mercato perché sta investendo su giovani talenti in prospettiva, pagandoli poco. Sta monitorando molti calciatori anche se è ovvio che il Napoli, come tante alte società, ha limiti economici come è giusto che sia. Prediligerei una società importante che da la possibilità ad un calciatore di giocate molte competizioni, piuttosto che una grandissima squadra che ti fa giocare venti partite. Donadel e Santana sono buoni giocatori e vanno monitorati ma il Napoli punta a fare investimenti importanti. Mazzarri ha una corazza esterna che non lo rende tra i più simpatici del mondo del calcio, ma è uno di quei personaggi che fanno della dottrina del pallone la propria ragione di vita, e chi si impegna in questo modo merita rispetto. Credo che l’allenatore azzurro lascerà un segno importante nel mondo del calcio, come sta dimostrando con il Napoli prendendolo a pezzi e portandolo in Europa”.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©