Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Doppio podio per Infiniti Red Bull Racing al Gran Premio di Monaco


Doppio podio per Infiniti Red Bull Racing al Gran Premio di Monaco
27/05/2013, 14:44

Renault ha guidato Infiniti Red Bull Racing verso un doppio podio al Gran Premio di Monaco. Il triplo Campione del Mondo in testa Sebastian Vettel ha chiuso questa lunga corsa al secondo posto, proprio davanti al suo compagno di squadra due volte vincitore del GP di Monaco, Mark Webber.

 

La Lotus F1 Team di Kimi Raikkonen (Lotus F1 Team) sembrava sulla buona strada per finire quinta, ma uno scontro con la McLaren di Sergio Perez al 70° giro ha costretto il finlandese a fare un pit stop per cambiare uno pneumatico forato. Ripartito in 16ª posizione, ha rimontato fino al 10° posto nell’ultimo giro. Conquista così un punto in occasione del suo 23° consecutivo Gran Premio finito nella top 10. Romain Grosjean si è ritirato al 63° giro dopo una collisione con Daniel Ricciardo.

 

La Williams F1 Team di Valtteri Bottas ha tagliato il traguardo in 12ª posizione. Pastor Maldonado è stato costretto al ritiro al 44° giro dopo essere stato spinto fuori strada da Max Chilton. L'incidente ha causato un’interruzione di gara, ma la monoposto del venezuelano era troppo danneggiata per ripartire.

 

Caterham F1 Team a réalisé le meilleur week-end de son histoire. Giedo van der Garde s’est qualifié en Q2 pour la première fois, avant de terminer 15e dans le même tour que le vainqueur. Charles Pic a abandonné au 7e tour à cause d’un problème de boîte de vitesses.

 

Caterham F1 Team ha realizzato il miglior weekend della sua storia. Giedo van der Garde si è qualificato in Q2 per la prima volta, prima di finire 15° nel stesso giro del vincitore. Charles Pic ha abbandonato al 7° giro a causa di un problema al cambio.

 

 

Rémi Taffin, Direttore prestazioni di pista di Renault Sport F1

 

Dopo aver annunciato il primo passo nei nostri piani per il 2014 questa mattina, cioè la nostra partnership con la Scuderia Toro Rosso, è formidabile ottenere un buon risultato sulla pista. Un doppio podio a Monaco è prestigioso per molte ragioni, ma il sapore è davvero speciale per un costruttore francese. Inoltre, le condizioni in cui i motori sono si sono piazzati sono uniche con esigenze particolari in termini di guidabilità e risposta del motore. Questo dimostra che stiamo facendo un buon lavoro in questo ambito.

 

Questo risultato ci permette di proseguire una bella serie a Monaco. Le monoposto motorizzate da Renault hanno conquistato sei vittorie* nel Principato e abbiamo realizzato una tripletta nel 2010.

 

Al di là del podio, i nostri partner hanno realizzato belle prestazioni. Kimi era sulla buona strada per ottenere un buon risultato, ma non ha avuto fortuna. Caterham e Williams hanno anch’esse fatto un passo avanti durante questo week-end, con qualifiche e performance di gara solide.

 

Montreal è un circuito molto diverso da quello di oggi, ma è altrettanto esigente. Non vediamo l'ora di essere lì per registrare altri buoni risultati.

 

* 1995 (Schumacher, Benetton-Renault), 2004 (Trulli, Renault F1 Team), 2006 (Alonso, Renault F1 Team), 2010 (Webber, Red Bull-Renault), 2011 (Vettel, Red Bull-Renault), 2012 (Webber, Red Bull-Renault)

Commenta Stampa
di Ilaria Nacciarone
Riproduzione riservata ©