Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Carmelo Prestisimone Sky Sport a Settimana Azzurra

"Dossena è quello che serviva al Napoli"


.

'Dossena è quello che serviva al Napoli'
05/01/2010, 17:01

NAPOLI - “Dossena era quello che serviva al Napoli”, lo conferma anche Carmelo Prestisimone, giornalista di Sky Sport, nel corso di Settimana Azzurra. Il giocatore arriverà a Napoli entro domani per sostenere le visite mediche e firmare il contratto che lo legherà alla società campana per i prossimi quattro anni.
E’ un giocatore importante che ha corsa e può offrire al Napoli quei cross che tanto mancano. Così come fa Maggio a destra, oramai punto fermo di questa squadra, farà Dossena a sinistra. E’ un atleta che potrebbe rivelarsi fondamentale per il salto di qualità. Arriva dal Liverpool, ma noi ricordiamo bene i suoi trascorsi anche a Udine”.
Nel corso della puntata è stata mostrata anche la conferenza stampa di mister Mazzarri che non ha voluto parlare di Dossena, ma si è soffermato sul fatto che vorrebbe una rosa di 18 giocatori, quindi bisogna sfoltire la rosa. “Il tecnico spera di poter ridurre la rosa a 18-20 giocatori – sottolinea Prestisimone – De Zerbi, Rullo, Amodio e Hoffer i primi sulla lista di partenza. Hoffer dovrebbe andare al Chievo, anche gli altri giocatori hanno diversi estimatori e dovrebbero lasciare il Golfo. Basta pensare a Rullo, un caso emblematico: e’ un giocatore giovane, 25 anni, che è al Napoli da tre anni, ricordiamo solo la parentesi triestina, e non gioca. E’ giusto che trovino spazio altrove. Resterà invece Bogliacino, uno che ci ha abituati a gol importanti e impossibili”.
Poi si passa alla sfida di domani con l’Atalanta, una gara complicata anche viste le statistiche. Non ce la fa Contini (non figura neanche tra i convocati) “Soffre di una fascite al piede destro – conferma il collega – e non sarà della partita. Ipotesi Grava a sinistra con lo spostamento di Campagnaro a destra e Rinaudo centrale a sostituire lo squalificato Cannavaro”.

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©