Sport / Calcio

Commenta Stampa

L'AGENTE

"Dossena pronto a ripartire. Biagianti è un rebus"


'Dossena pronto a ripartire. Biagianti è un rebus'
30/06/2010, 11:06

Fare buoni acquisti può anche significare recuperare al meglio i giocatori della propria rosa. Chi non ha certo impressionato la scorsa stagione, è pronto a rilanciarsi nella prossima. Come una Ferrari al pit stop, dai box azzurri scalpita Andrea Dossena. Il giocatore, acquistato nel mercato invernale dal Napoli, non ha mai avuto modo di dimostrare le capacità espresse con la maglia di Udinese e Liverpool. Quelle caratteristiche che lo avevano fatto rientrare nelle grazie di Marcello Lippi, tanto da guadagnarsi la convocazione azzurra e la partecipazione alla Confederation Cup. Poi la parentesi inglese, tutt'altro che esaltante, in una squadra, come il Liverpool, allo sbando per tutta la stagione. L'arrivo a Napoli a gennaio, e i continui stop a causa di infrotuni. Ora la possibilità di rilanciarsi. Ai microfoni di www.pensieroazzurro.com, parla in esclusiva il procuratore di Dossena, Roberto La Florio: "Sono certo che Andrea l'anno prossimo sarà il primo acquisto del Napoli. Ha una voglia immensa di ripartire e ripagare la fiducia che la società ha avuto in lui". Superati i problemi fisici? "Il suo unico problema era la voglia di riprendersi troppo presto dagli infortuni. Ha voluto forzare troppo spesso i tempi, e puntualmente ricadeva nello stesso problema". La fretta era dovuta anche alla speranza di una convocazione Mondiale: "Andrea punta ancora ad un doppio azzurro. L'azzuro Napoli e l'azzurro Nazionale. E credo che per la fascia sinistra sia ancora oggi uno dei principali candidati alla maglia italiana". Con Dossena il Napoli risolve una delle lacune più grandi dell'era De Laurentiis. Quella fascia sinistra troppe volte affidata a giocatori fuori ruolo, e che invece si addice alle caratteristiche dell'esterno di Lodi: "Non ha caso è stato Walter Mazzarri - ci svela La Florio - a volere fortemente Dossena a Napoli. Ed Andrea ha un ottimo rapporto con il mister, così come con Bigon e De Laurentiis, una persona fantastica il presidente".
La Florio, tra gli altri, gestisce anche gli interessi di Marco Biagianti, regista del Catania, anche lui spesso in odore di Nazionale. Biagianti che in queste ore sarebbe in procinto di lasciare la terra catanese per trasferirsi in una piazza più ambiziosa. Sull'ipotesi Napoli, più volte avanzata anche nei mesi scorsi, il procuratore non si sbottona: "Di Biagianti preferirei non parlare ora. Posso dire che è un giocatore apprezzato da tanti club, ma i tempi non sono maturi per parlarne". Dati i buoni rapporti con la società azzurra, la porta potrebbe però essere aperta.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©