Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Ds Pescara: "Il Napoli non ci ha ceduto Insigne"


Ds Pescara: 'Il Napoli non ci ha ceduto Insigne'
20/10/2011, 14:10

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Daniele Delli Carri, il direttore sportivo del Pescara
“L’espressione calcistica del Bayern si avvicina tantissimo a quella del Barcellona, del Manchester United e del Real Madrid, per cui i calciatori azzurri sono stati davvero bravi e quel pareggio è stato un ottimo risultato. Nelle prossime partite, l’allenatore dovrà capire se far riposare qualche calciatore e se quindi attuare il turnover.
Conosco benissimo De Sanctis e devo dire sta diventando un calciatore sempre più importate per il Napoli. La maturità di un portiere arriva in un’età più avanzata, rispetto ai calciatori impiegati in altri ruoli. De Sanctis oggi è diventato uno dei portieri più forti non solo in Italia, ma anche in Europa e sta dando un apporto incredibile alla squadra azzurra. Probabilmente Morgan meritava altri scenari per il suo valore, ma col Napoli si sta prendendo le sue rivincite.
Abbiamo chiesto l’altra metà del cartellino di Lorenzo Insigne, ma il Napoli non ha voluto cedere il ragazzo. Lorenzo nell’ambiente di Pescara è un giocatore fondamentale per cui speriamo che resterà con noi.
La società partenopea a gennaio non lo riporterà a Napoli, ma è anche giusto perché restare a Pescara fa bene al giocatore e alla nostra società. L’anno prossimo però potrebbe tornare in azzurro, tutto dipenderà dal suo rendimento al Pescara”.

 

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©