Sport / Calcio

Commenta Stampa

Dunga contro i cori razzisti


Dunga contro i cori razzisti
20/04/2009, 11:04

Hanno fatto il giro del mondo i cori razzisti contro Mario Balotelli, che di certo non hanno fatto fare una grande figura ai tifosi italiani.
Carlos Dunga, ospite d'eccezione durante l'anticipo di sabato, ha affermato che questo è un fenomeno che va combattuto con decisione. "Il razzismo è una brutta cosa" - ha detto - "e nel calcio si sente di più perchè ci sono giocatori provenienti da tutto il mondo. In realtà credo che sia una questione di cultura generale, la gente si sfoga nel modo sbagliato. Bisogna prendere provvedimenti per questi avvenimenti, in un mondo globalizzato non dovrebbero esistere queste difficoltà".

Il ct brasiliano ieri è andato a visionare, durante la partita con il Torino, i giocatori milanisti che vorrebbe nella sua nazionale: Pato, Kakà e Ronaldinho. "Kakà sta riprendendo la sua forma" - ha affermato - "Pato è in crescita costante e Ronaldinho sta tornando ad esprimersi come una volta. Sono molto contento".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©