Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

IL MERCATO

Ecco gli obiettivi del Napoli, spunta Essien


Ecco gli obiettivi del Napoli, spunta Essien
27/05/2012, 10:05

Un difensore, due centrocampisti (un centrale e un esterno sinistro) e la riconferma di Pandev, l’attaccante macedone di proprietà dell’Inter. Queste le richieste che Mazzarri farà a De Laurentiis, in questi giorni a Londra, e che ha già fatto presente al direttore sportivo Bigon. Nomi top secret, ma l’identikit è chiaro. Il tecnico vuole puntare su giocatori esperti, provenienti da club importanti e che per vari motivi sono finiti in secondo piano negli ultimi anni. Ecco perchè a centrocampo potrebbe spuntare Flamini, centrocampista del Milan, trascurato da Allegri e invece molto apprezzato dal tecnico toscano. E il Milan segue Dossena. Allargando il discorso ai top club europei, Mazzarri potrebbe guardare in casa Chelsea e pensare a Essien, il ghanese, trent’anni poco utilizzato quest’anno e vittima di diversi infortuni. In tutti e due i casi l’ostacolo sarebbe rappresentato dall’ingaggio che deve rientrare nei parametri del Napoli. Per la difesa il primo nome resta quello di Chivu, il difensore rumeno dell’Inter che il tecnico toscano voleva già nella stagione scorsa. Esterno sinistro di centrocampo, c’è Kolarov del Manchester City, nel mirino di Inter e Juve, anche in questo caso il problema è rappresentato da un ingaggio da top player. Inter e Juve che si contendono anche Isla, altro nome gradito al Napoli. Inter che punta su Zuniga come possibile sostituto di Maicon. I nomi di prima fascia e i piani alternativi. Il Napoli si nuove così, il direttore sportivo Bigon sottopone al presidente De Laurentiis più soluzioni tenendo presente l’aspetto economico delle operazioni. A centrocampo può essere buono il nome di Parolo, centrale del Cesena, ventisette anni, retrocesso in serie B e quindi più abbordabile dal punto di vista economico, una presenza in nazionale con Prandelli nell’amichevole contro l’Ucraina. Tutto il mercato ruota intorno a Lavezzi. Il Paris Saint Germain accelera per arrivare al Pocho, si è mosso anche Leonardo e può essere alzata l’offerta di 26 milioni (all’argentino quadriennale da 5 milioni a stagione). L’Inter è lì, pronta a spuntarla con soldi e contropartite tecniche: Pandev più metà Ranocchia o Pazzini. Ma l’attaccante proprio ieri ha dichiarato di voler restare all’Inter. «È stata un’annata difficile, sia per me sia per l’Inter ma abbiamo voglia di tornare in alto. Qui mi trovo bene con tutti i compagni d’attacco e non me ne vado». «Se arriva Lavezzi? Si tratta di un giocatore molto forte», ha detto il portiere brasiliano Julio Cesar a conferma del fatto che del Pocho si parla tantissimo nell’ambiente Inter. Ma l’offerta nerazzurra è più bassa anche per quanto riguarda l’ingaggio: 3.8 milioni per cinque anni. Sfumano in un solo colpo i due sogni d’attacco di De Laurentiis, Giovinco e Jovetic. Il nazionale ha dichiarato di voler giocare nel Parma o nella Juve, il nuovo direttore della Fiorentina Pradè ha detto che Jovetic è il punto fermo del nuovo progetto. Il giovane Verratti, gioiellino del Pescara di Zeman, potrebbe finire alla Juve, il Napoli proverà ad inserirsi. Centrocampista esperto è Migliaccio del Palermo, il Napoli lo segue con l’Atalanta.
Fonte:Il Mattino

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©