Sport / Kart

Commenta Stampa

Ecco i vincitori della Bridgeston cup di Lonato


Ecco i vincitori della Bridgeston cup di Lonato
25/10/2011, 19:10

Lonato (Brescia), 24 ottobre 2011. Con uno straordinario successo di partecipanti si è disputata al South Garda Karting di Lonato la “Bridgestone Cup European Final 2011”, con oltre 160 verificati provenienti da gran parte d’Europa nelle tre categorie internazionali KF3, KF2 e KZ2, oltre alle due classi del Trofeo Championkart “FIM Open U18” e “Academy”.
Ad arricchire questo classico appuntamento di fine stagione e ultima prova della stagione per il circuitobresciano, si sono presentati anche molti protagonisti del karting internazionale che hanno dato vita ad una serie di bellissime gare, combattute e incerte fin sul traguardo.

Nella parata di presentazione dei piloti di domenica mattina, particolarmente sentito il minuto di raccoglimento che l’organizzazione e tutti i piloti hanno voluto dedicare in memoria di Marco Simoncelli, deceduto nel tragico MotoGP in Malesia.

Nella finale della Bridgestone Cup della KF3, a conquistare un bel successo è stato il giovane campione bresciano Luca Corberi (Tony Kart-Vortex), che al termine dei 22 giri della finale si è imposto sullo svedese Robin Hansson e sull’inglese Connor Jupp, ambedue su Energy-Tm.
Corberi, scattato dalla quarta posizione, si è ben presto inserito al secondo posto alle spalle di Hansson e negli ultimi giri, dopo uno scambio di posizioni in testa alla gara, è riuscito a conquistare con autorità il comando passando per primo sotto la bandiera a scacchi con un vantaggio finale di un secondo su Hansson.

Ad imporsi nella KF2 in un arrivo in volata è stato il danese Nicolaj Moller-Madsen (PCR-Tm), al termine di un bel duello con il campione della WSK Euro SeriesAntonio Giovinazzi (PCR-Parilla). Il terzo gradino del podio è andato a Aguilar Hiltbrand (Kosmic-Vortex) dopo uno scambio di posizioni con il russo Pavel Rudakov (Tony Kart-Bmb).

Molto combattuta anche la KZ2, dove nel duello fra il campione europeo della KZ1, il veneto Paolo De Conto (Energy-Tm), e il campione europeo della KZ2, l’altoatesino Fabian Federer (CRG-Tm), ha potuto inserirsi l’olandese Jorrit Pex (CRG-Maxter) che ha approfittato di un contatto fra Federer e De Conto e andare a vincere la gara. Alle spalle di Pex si è classificato il ceco Jan Midrla (Birel-Tm), con Federer che poi ha concluso al terzo posto, mentre De Conto a seguito dell’incidente è stato costretto al ritiro. Buono anche il quarto posto del veneto Yuri Lucati con il nuovo Kalì Kart.

Nella categoria Under 18 la vittoria è andata a Simone Favaro, mentre nella Academy si è imposto Marco Tormen, ambedue su Parolin-FIM.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©