Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

El periodicomediterraneo: "Cavani, che paura"!


El periodicomediterraneo: 'Cavani, che paura'!
15/02/2011, 18:02

FONTE: CalcioNapoli24.it
Riportiamo l’intervista realizzata dai colleghi di CalcioNapoli24.it con la redazione sportiva di “El periodicomediterraneo”, giornale della regione di Castellon, e quindi molto attenta alle vicende del Villarreal, che ha dato tantissime informazioni sugli spagnoli, tra cui molte inedite.
Cosa vi preoccupa di questo Napoli?
“Cavani. Cavani fa paura, in questo momento gli riesce tutto”.
Il Villarreal non è in un buon momento di forma, perché?
“La squadra è stanca, la rosa non è ampia e i giocatori chiave come Capdevila, Bruno, Cazorla e Rossi hanno accumulato troppi minuti. Non ci sono grandissimi ricambi, basta pensare che giocatori come Musacchio, Cristobal, Català provengono dal Villarreal B”.
Altre preoccupazioni?
“Il sistema di gioco con la difesa a tre. Il Villarreal soffre molto questo schema di gioco, ha perso con il Levante e in Coppa con il Siviglia che, per l’occasione, ha schierato la difesa a tre. E ultimo in ordine di tempo il Deportivo. Il Napoli è una squadra da temere, ha tutte le caratteristiche che mettono in difficoltà i giocatori del Villarreal: grande solidità, forza fisica a centrocampo e grande velocità nelle ripartenze”.
Il Napoli vi sembra favorito?
“La Coppa è un obiettivo della società, che vuole passare il turno. Nonostante la forza del Napoli, la qualificazione è alla portata del Villarreal, soprattutto perché gioca il ritorno in casa”.
Il Villarreal verrà a difendersi?
 “No, non è il gioco di Garrido. Non ha mai fatto marcature a uomo, nemmeno per Messi e Ronaldo, ha sempre affrontato ogni avversario con lo stesso sistema di gioco. Difesa a quattro, due centrali di centrocampo difensivi e due esterni offensivi”.
Che Villarreal vedremo allora?
“Sicuramente si cercherà di tenere i ritmi bassi, far girare molto la palla, altrimenti la partita sarà persa”.
Rossi e Nilmar recuperati.
“Non ci sarà turn-over, questa partita è importante. Spazio a Rossi e Nilmar in attacco. L’unico dubbio è l’utilizzo di Senna ma, se non dovesse essere al cento per cento, giocherà Borja Valero.
Il Villarreal sarà accompagnato da circa 200 tifosi.
“C’è grande crisi economica, siamo solo ai sedicesimi, la partita è importante, ma la gente non ha soldi”.

Commenta Stampa
di Pietroalessio di Majo
Riproduzione riservata ©