Sport / Motogp

Commenta Stampa

Esordio dei piloti Berik in Qatar e Gran Bretagna al primo appuntamento della stagione di gare


Esordio dei piloti Berik in Qatar e Gran Bretagna al primo appuntamento della stagione di gare
10/04/2012, 15:04

Allo spegnersi del semaforo rosso domenica 8 aprile ha preso il via la stagione sportiva dei piloti Berik impegnati nel Mondiale GP e nel Campionato British SuperBike.

Complice il fuso orario, sul tracciato di Losail in Qatar, hanno iniziato sotto una luna splendente e la luce dei riflettori Hector Faubel, Efren Vasquez e Kenta Fujii. I tre piloti schierati nella nuova categoria Moto3 che sostituisce da quest’anno la 125GP, si sono confrontati con uno schieramento folto e agguerrito. Inoltre la nuova Categoria ha imposto l’adattamento a moto inedite ancora da mettere a punto per ottimizzare le prestazioni. Il motore a quattro tempi della cilindrata di 250 centimentri cubi richiede uno stile di guida differente e i valori in campo espressi nella prima gara del Campionato saranno da verificare nei prossimi appuntamenti.

 

Hector Faubel, in sella alla Kalex con motore KTM del Team Bankia Aspar, ha lavorato intensamente per qualificarsi in sesta fila, per guadagnare in gara delle posizioni e terminare al dodicesimo posto, seguito da Efren Vasquez al sedicesimo e dal debuttante Kenta Fujii che ha condotto la sua TSR-Honda in ventunesima piazza.

Il bilancio del week end è stato avaro di risultati, non adeguati al potenziale e agli obbiettivi dei piloti che con rinnovata grinta si trasferiranno a Jerez per il primo dei Gp di “casa” il 29 aprile dove cercheranno l’immediato riscatto.

 

Dal sole del Qatar, al cielo plumbeo del Regno Unito sotto cui ha esordito Alex Polita con la Ducati 1199 Panigale del Team Jentin Doodson Motorsport. Il tracciato Indy di Brands Hatch si è rivelato insidioso per i piloti che hanno dovuto affrontare la domenica di gara sotto la pioggia. Alex Polita, alla sua prima esperienza per l’intera Stagione nel Campionato Superbike Britannico si è concentrato durante i turni di prova a mettere a punto la sua Ducati 1199 Panigale e in Gara1 ha raccolto un buon undicesimo posto facendo registrare tempi sul giro in linea con i migliori, segno che l’affiatamento con la moto e il team è in continuo progresso.

Il “Pirata” non ha potuto poi confermarsi in Gara2 a causa della sospensione decisa dalla Direzione Gara su parere unanime dei piloti che hanno giudicato impraticabile il tracciato sporcato dall’olio lasciato cadere da alcune moto coinvolte in una scivolata. Gara2 sarà recuperata in uno dei prossimi appuntamenti mentre Alex Polita si prepara ad affrontare il secondo Round del prestigioso BSB in programma il 15 aprile sul tracciato di Thruxton. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©