Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

EURO 2012

Estonia - Italia 1-2, le pagelle degli azzurri


Estonia - Italia 1-2, le pagelle degli azzurri
04/09/2010, 15:09

Sirigu 4.5 - Avrà sentito l'emozione della maglia da titolare, ma l'incertezza sul goal estone è grave e al 93' esce a farfalle nell'area di rigore. Confuso

Cassani 6 - Molto volenteroso, meglio di Pepe sulla fascia, in difficoltà come tutto il reparto arretrato. Tenace

Bonucci 6.5 - Con Chiellini ancora non ci siamo, ma per lo meno segna e dà un contributo fondamentale. Futuro

Chiellini 6 - Gioca al di sotto delle sue possibilità, ma combatte sempre, come sull'ultima palla crossata in area dagli estoni. Leone

Molinaro 5.5 - Bene nelle diagonali, un po' meno per la qualità della sua spinta. In Italia ci sono esterni sinistri più forti. Evanescente

Montolivo 5 - Ormai siamo abituati ai suoi cali di personalità, ci chiediamo se rimarrà sempre un giocatore a metà. Andava tolto prima. Fantasma

Pirlo 6 - Parte bene poi arranca, non riesce a fare filtro a centrocampo. Suoi i corner dei goal. Intermittente

De Rossi 5.5 - Da lui ci si attende di più, stranamente molle nei contrasti, darà comunque il suo contributo in futuro. Arruginito

Pepe 4 - Dovrebbe essere l'attaccante aggiunto partendo dall'esterno destro. E' semplicemente un uomo in meno per l'Italia. Inguardabile

Quagliarella 5.5 - Era difficile entrare a partita in corsa. Di lui si ricorda solo un tiro dei suoi finito in curva. Masaniello?

Pazzini 6 -  Si batte, ci prova, in realtà ha pochi palloni giocabili. Ha la fiducia di Prandelli. Combattente

Cassano 7 - Non gioca come ci si aspetta, un po' per il freddo un po' per le gambe pesanti, ma segna e fa segnare Bonucci con un lampo di classe dei suoi. Decisivo

Prandelli 6 - L'Italia è come un malato in lentissima fase di guarigione: serve pazienza, attenzione e fiducia nelle possibilità proprie ed altrui. L'importante ieri era vincere. Fiducioso

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©