Sport / Vari

Commenta Stampa

EURO 2008: DONADONI,"NON AVEVO DUBBI"


EURO 2008: DONADONI,'NON AVEVO DUBBI'
18/06/2008, 15:06

Il giorno dopo la qualificazione ai quarti è tempo di bilanci, ma è anche (già) il momento di pensare al futuro: "Io non avevo dubbi, quest'Italia è una squadra che può battere chiunque, afferma il Ct Roberto Donadoni, "ci sono state sofferenze ed errori, ma anche nella partita con l'Olanda avevo rivisto cose positive".
Superato un ostacolo, però, se ne presenta un altro e si chiama Spagna. Giocherà la sua ultima partita dei gironi questa sera la formazione di Aragones, ma non ci si deve illudere, non sarà quello che vedremo contro la Grecia lo schema che affronterà gli azzurri. Chissà se il tecnico degli spagnoli contro l’Italia adopererà dal primo minuto l’asso Fabregas, lasciato in panchina nelle prime due sfide e, probabilmente, in campo titolare questa sera, ma senza alcun dubbio servirà concentrazione, perché domenica sera a Vienna si fa sul serio.

 

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©