Sport / Vari

Commenta Stampa

EURO 2008: UNO SPOT TEDESCO OFFENDE L'ITALIA, E' POLEMICA


EURO 2008: UNO SPOT TEDESCO OFFENDE L'ITALIA, E' POLEMICA
29/05/2008, 09:05

Inizia male la campagna pubblicitaria in vista di Euro 2008 della catena di grandi magazzini dell'elettronica Media Markt in Germania, meglio conosciuti come Media World in Italia. Uno dei quattro spot promozionali, infatti, è stato ritirato dal sito Internet della società dopo le proteste italiane, che hanno visto protagonista anche l'ambasciatore d'Italia a Berlino, Antonio Puri Purini. Ad essere contestata è la caratterizzazione di un tifoso della nazionale italiana, chiamato Toni, proprio come l’attaccante azzurro, che viene presentato dal comico tedesco Olli Dittrich come uno "sciupafemmine", lo spot, vede Dittrich affermare che i tedeschi, per seguire le partite fino alla vittoria della nazionale tedesca comprano tv e computer, mentre il “Toni”, confessa "Noi compriamo gli arbitri" e poi sorridendo aggiunge "ma sto scherzando".
Italia-Germania non è mai stato un incontro dalle poche emozioni…

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©