Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Euro 2012, i risultati delle qualificazioni


Euro 2012, i risultati delle qualificazioni
03/06/2011, 23:06

La serata delle altre partite valide per la qualificazione a Euro 2012 comincia con fatti di cronaca. A Vienna, dove alle 20.30 è in programma Austria-Germania (gruppo A), sono stati arrestati 150 tifosi tedeschi; nel centro della città, a Schwedenplatz, hanno provocato disordini e tafferugli con le forze dell'ordine. Un poliziotto è rimasto ferito negli scontri.

GRUPPO A
KAZAKISTAN-AZERBAIJAN 2-1 — Nello stesso girone di Austria e Germania si è già chiusa l'altra partita, tra le due squadre in fondo alla classifica. Primi tre punti per il Kazakistan, con doppietta di Gridin, in mezzo al pari provvisorio di Nadirov.

AUSTRIA-GERMANIA 1-2 — Poi si gioca, al "Prater". Ed è una partita tesa, risolta al novantesimo da Mario Gomez. Doppietta per il bomber del Bayern Monaco, a dir poco rovente quest'anno: il primo gol è un po' rocambolesco, con un tocco fortuito da corner. L'Austria non ci sta, attacca, e trova il pari con un'autorete di Friedrich, che beffa Neuer tentando di anticipare Harnik. Sembra un 1-1 scritto, ma all'ultimo assalto ancora Gomez, di testa, su cross di Lahm, dice 2-1. E sono sei vittorie in sei partite per la Germania, con un piede e mezzo già in Polonia e Ucraina.

BELGIO-TURCHIA 1-1 — Un pari che serve poco, con la Germania che scappa in classifica. Belgio avanti con Ogujinmi, pari di Yilmaz. Witsel, che tanto piace al Milan, sbaglia un rigore nella ripresa.

GRUPPO C
FAR OER-SLOVENIA 0-2 — Poveri nordici, anche in undici contro dieci per settanta minuti non riescono a impensierire la Slovenia. Espulso Suler per fallo su chiara occasione da gol, sembra poter essere la svolta per le Far Oer; invece in mischia arriva il vantaggio ospite con Matavz. A inizio ripresa l'autorete di Baldvinsson chiude i conti. E la Slovenia consolida il secondo posto nel girone dell'Italia.

GRUPPO D
ROMANIA-BOSNIA 3-0 — Crisetta in campionato? Nessun problema in nazionale. Adrian Mutu protagonista nella vittoria dei suoi. Conta pochino, visto che il risultato porta la Romania al secondo posto nel girone con una partita in più. Arrotonda Marica con una doppietta.

BIELORUSSIA-FRANCIA 1-1 — Tutto in un minuto. Abidal va tanto bene al Barcellona, ma stavolta causa un'autorete. Raddrizza il risultato Malouda. E la Bielorussia, che poteva portarsi a un punto dai transalpini in caso di vittoria, resta a distanza di sicurezza.

GRUPPO E
MOLDOVA-SVEZIA 1-4 — Non c'è Ibrahimovic? Nessun problema. Ci pensano i suoi sostituti: Toivonen, Elmander (doppietta) e Gerndt, e la Moldova è spazzata via. La rete di Bugalov serve solo per i libri di statistiche.

SAN MARINO-FINLANDIA 0-1 — Fatica più del previsto la Finlandia contro una squadra che fino a stasera aveva preso 29 gol in 5 partite. La rete di Forssell castiga San Marino, che resta a quota zero in tutto nel girone.

GRUPPO F
CROAZIA-GEORGIA 2-1 — Dal sorpasso all'allungo. La serata croata si ribalta nel giro di due minuti. La Georgia passa nel primo tempo con Kankava e supera i rivali nella classifica del girone. Ripresa: dal 76' al 78' Mandzukic e Kalinic piazzano l'uno-due che rimette le cose a posto. Croazia in testa al gruppo in attesa di Grecia-Malta di domani.

GRUPPO I
LIECHTENSTEIN-LITUANIA 2-0 — E' la serata delle prime volte. Anche il Liechtenstein guadagna i primi tre punti nel suo girone. Gol di Erne e Polverino.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©