Sport / Calcio

Commenta Stampa

Europa League: scampagnata della Roma in Belgio, 7-1 e qualificazione


Europa League: scampagnata della Roma in Belgio, 7-1 e qualificazione
07/08/2009, 08:08

Il 3-1 dell'andata metteva la Roma abbastanza al sicuro, in vista della qualificazione al turno successivo. Ma nessuno si immaginava l'exploit di ieri sera.
La Roma scende in campo a Gand ben intenzionata a vincere. E Totti lo dimostra già al 2', con una punizione potente e centrale che mette in difficoltà il portiere belga. Dall'altra parte colpo di testa di De Smet, che finisce sopra la traversa. Al 7' tiro di Smolders da fuori aria che colpisce il palo. Al 15' Mbaye Leye tenta il tiro acrobatico, con una rovesciata che esce di poco. Il Gand cerca di pressare i romanisti, approfittando della migliore condizione fisica (in Belgio il campionato è già iniziato), ma non riesce ad andare oltre qualche debole tiro. Al 35' la Roma passa in vantaggio: tiro di Totti su punizione da 20 metri, scivolata sfortunata di Jorgacevic che non riesce ad intervenire ed è gol. 1-0 per la Roma, e qualificazione ormai quasi certa. Il Gando dovrebbe segnare 3 reti solo per sperare nei supplementari. Tuttavia il Gand continua ad attaccare, anche se rimane una sterile pressione. Al 43' Mbaye Laye incrocia il tiro, ma Mexes devia in angolo. Al 44' si chiude di fatto la partita: fallo di Suler, con l'arbitro che estrae il cartellino giallo. Il giocatore applaude ironicamente l'arbitro e riceve il secondo giallo e la sua partita si chiude qui. Il Gand è in 10, con 3 gol almeno da segnare. I tifosi protestano e abbandonano lo stadio.
La ripresa si apre con il Gand che tenta il tutto per tutto: fuori Lubjancic e De Smet, dentro Custovic e Duarte. Al 5' Mbaye Laye semina il panico nell'area di rigore della Roma, ma non riesce a tirare. All'8 Totti tenta la rovesciata, ma la conclusione è debole. All'11 la Roma segna nuovamente: errore di Jorgacevic, Pizarro ruba palla e serve il capitano giallorosso solo il area. E' il 2-0. Due minuti dopo tocca a De Rossi: contropiede della Roma guidato da Totti, che entra in area, evita il difensore e serve De Rossi che segna. Al 18' punizione dal limite per la Roma: batte Totti ma un giocatore in barriera tocca di mano. Rigore che l'arbitro concede e il capitano trasforma, segnando la sua tripletta. La Roma è andata sul 4-0 e la partita è diventata un allenamento. Al 28' tiro di De Rossi dal limite e Jorgacevic respinge. Al 29' calcio d'angolo di Pizarro ed è ancora De Rossi a colpire di testa e ad infilare la palla in rete. Al 33' gol della bandiera per il Gand: cross di Custovic dalla destra, la difesa della Roma è troppo rilassata e il pallone arriva a Smolders, che batte Artur. E' il 5-1. Neanche il tempo di gioire e sul fronte opposto Menes prende palla, evita un difensore belga e tira, superando Jorgacevic. Al 40' Riise prova l'azione di forza sulla sinistra, supera un difensore e tira, ma il portiere devia in calcio d'angolo. E sul calcio d'angolo si conclude la goleada: batte Pizarro e Okaka - subentrato al posto di Totti - svetta e colpisce di testa, battendo Jorgacevic. E' il 7-1, al termine di una partita entusiasmante. Oggi ci saranno i sorteggi per il primo turno dell'Europa League, a cui parteciperanno Roma, Genoa e Lazio per l'Italia

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©