Sport / Vari

Commenta Stampa

Calcioscommesse, a casa Criscito indagato

Europei di calcio, tra i 23 di Prandelli c'è anche Bonucci

"Vicenda di Bonucci non è come quella di Criscito"

Europei di calcio, tra i 23 di Prandelli c'è anche Bonucci
29/05/2012, 13:05

MILANO – Alla fine ha fatto una scelta, Cesare Prandelli. Il ct della Nazionale tiene Bonucci e lascia Ranocchia. Va via a mani vuote dal ritiro di Coverciano anche Mattia Destro, insieme a Viviano, Astori, Bocchetti, Criscito, Cigarini, Schelotto e Verratti. La scelta del tecnico alla vigilia degli Europei è stata ridotta a 23 nomi.  Le convocazioni degli azzurri risentono pesantemente dell'inchiesta della Procura di Cremona sul calcioscommesse, culminata negli arresti di ieri mattina. Domenico Criscito, in lizza per giocare da titolare sulla fascia sinistra, è stato raggiunto da un avviso di garanzia. Anche Bonucci è indagato, ma il difensore della Juventus resta però perché non ha ancora ricevuto alcun avviso di garanzia.
 
PRANDELLI: CRISCITO NON COME BONUCCI – “La cosa piu' fastidiosa è che qualcuno ha accostato la vicenda di Bonucci a quella di Criscito: lo dico a tutela dei giocatori e dei loro familiari”: Prandelli difende così il difensore bianconero e le sue scelte da ct della Nazionale, con gli Europei alle porte. “Bonucci, lo ribadisco, non ha ricevuto alcun tipo di avviso dalla Procura: per questo viene con noi all'Europeo”, ha aggiunto il ct in un'intervista con Rai Sport.

Commenta Stampa
di GB
Riproduzione riservata ©