Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

IL PRESIDENTE

"Evitare i preliminari, napoletani fantastici"


'Evitare i preliminari, napoletani fantastici'
13/05/2011, 13:05

Il patron del calcio Napoli Aurelio De Laurentiis
"Speriamo di festeggiare la Champions diretta contro l'Inter, i preliminari sconvolgerebbero tutti i nostri programmi. Il San Paolo sarà esaurito ed io ancora una volta devo dire grazie alla gente di Napoli, tifosi meravigliosi che non hanno mai fatto mancare alla squadra affetto e sostegno e che sono sempre venuti allo stadio nonostante le condizioni poco agevoli della struttura. Nel corso di questa stagione ho ricevuto due splendidi regali: il sostegno dei napoletani e l'ottimo comportamento della squadra e dell'allenatore. Spero di vedere contro i nerazzurri un bel Napoli. Voglio vedere un Pocho frenetico e voglioso di fare insieme ai suoi compagni d'attacco che saranno Marek Hamsik e chi Mazzarri reputerà adatto alla partita. Mi fido del mio allenatore e lo facciano anche i nostri tifosi, daremo tutti il massimo."
Cosa è disposto a fare il presidente in caso di qualificazione diretta Champions?
"Se almeno diecimila tifosi mi diranno di tagliarmi la barba io la taglierò, ma devono essere loro a chiedermelo."
Berlusconi ha fatto i complimenti al Napoli e a De Laurentiis.
"Sono felice e onorato di questo. Berlusconi è uno che conosce bene gli uomini, conosce molto bene me e sa come la penso, i suoi complimenti mi fanno molto piacere."
Con Moratti invece come sono i rapporti?
"Con lui c'è stima e condivisione di intenti. Moratti, così come me, è convinto che il calcio deve cambiare soprattutto in vista dell'attuazione del fair play finanziario. Il presidente nerazzurro ha fatto un buon lavoro e costruito una buona squadra. In tanti gli hanno detto che ha fallito non vincendo il campionato, ma ha vinto lo scudetto per cinque anni di seguito e adesso è secondo e in finale di coppa Italia, un grandissimo risultato."
Il comico Alessandro Siani ha detto: "Dopo Quagliarella e Mazzarri è probabile che la Juve punti De Laurentiis."
"Io sto benissimo sotto il Vesuvio, non ho intenzione di andare sotto la Mole. La Juve la lascio agli Agnelli che sanno fare il loro lavoro."

Commenta Stampa
di Marco Marino
Riproduzione riservata ©

Correlati