Sport / Formula1

Commenta Stampa

F1: niente danni cerebrali a Massa, ma danni all'occhio


F1: niente danni cerebrali a Massa, ma danni all'occhio
27/07/2009, 17:07

Anche se nessuno sportivo se lo augura, quella di sabato scorso potrebbe essere stata l'ultima volta che Felipe Massa è salito su una Formula 1 in una gara ufficiale. Infatti, il detrito della macchina di Rubens Barrichello che l'ha colpito alla testa in pieno rettilineo, ha lasciato il segno. Le TAC fatte al pilota non mostrano danni cerebrali di alcun tipo, e questo è incoraggiante; ma ci sono possibili lesioni al nervo ottico. Tuttavia per ora la situazione non è perfettamente valutabile. Bisognerà vedere se il pilota ha difficoltà ad aprire gli occhi e a vedere, prima di decidere. E poi bisognerà tenere Massa sotto controllo costante, perchè il tipo di lesione che ha riportato (chiamata "lesione focale", perchè concentrata in un solo punto, come se fosse stato messo a fuoco, ndr) può creare improvvisi peggioramenti.
Nel frattempo Barrichello, dalla cui vettura si è staccata la molla che ha colpito Massa, parlando con i giornalisti ha detto di avere segnalato il problema ai propri tecnici sin dalle prove libere del sabato mattina, in quanto sentiva che la macchina a tratti era praticamente inguidabile. Tanto è vero che, al momento dell'incidente, stava andando a velocità molto ridotta, proprio per questo problema.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©