Sport / Formula1

Commenta Stampa

Delusione per Raikkonen, forse per il mal di schiena

F1 Singapore: ancora una pole di Vettel, Ferrari deludenti


F1 Singapore: ancora una pole di Vettel, Ferrari deludenti
21/09/2013, 15:11

SINGAPORE - Ancora una volta Vettel è in pole, nel Gran Premio di Singapore. In una pista come Singapore, la posizione di partenza è importante. deludenti le Ferrari, solo sesta e settima. Ottimo risultato di Gutierrez, che entra per la prima volta nei primi 10. 
La prima sessione di prove vede le auto che sono costrette ad usare sin da subito le gomme più morbide, tranne la Red Bull, che invece usa quelle medie. Alla fine gli eliminati sono Di Resta, Maldonado, Pic, Van Der Garde, Bianchi e Chilton. La sessione invece viene vinta da Hamilton con quasi un secondo di vantaggio su Button e Alonso. 
Nella seconda sessione arriva la prima sorpresa: Raikkonen ed Hulkenbreg non ce la fanno a qualificarsi, finendo rispettivamente 13esimo ed 11esimo. Insoeme a loro sono stati eliminatiVergne, Perez, Sutil e Bottas. Il più veloce invece è stato Vettel, primo a scendere sotto l'1'43",  con un vantaggio i 8 decimi su Webber e 9 su Rosberg. Sopresa Gutierrez, che riesce ad entrare nei primi 10 (ha finito al settimo posto) con un ottimo giro di qualificazione. 
 La terza sessione ha stabilito la 41esima pole di Vettel: un solo giro gli è stato sufficiente per essere il più veloce. Dietro di lui Rosberg, Grosjean, Webber, Hamilton, Massa, Alonso, Button e Ricciardo. Decimo è Gutierrez, che non è sceso in pista e quindi si ritrova all'ultimo posto utile. 
Ora bisogna vedere che succederà domani. Ma Singapore è una pista dove il sorpasso è difficile, per cui il sesto e settimo posto della Ferrari saranno difficili da recuperare, mentre è facile immaginare che domani Vettel partirà in testa e spingerà forte sin dall'inizio.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©