Sport / Calcio

Commenta Stampa

L'operazione del colombiano

Falcao, intervento riuscito: speranza Mondiale?


Radamel Falcao
Radamel Falcao
25/01/2014, 17:11

OPORTO - Intervento riuscito. Radamel Falcao è stato operato oggi presso l'ospedale 'Trindade' di Oporto, dallo staff medico guidato da Josè Carlos Noronha e Dino Petruchi. L'attaccante colombiano del Monaco, vittima della rottura del crociato anteriore del ginocchio sinistro, prima di entrare in sala operatoria ha postato su Twitter una foto con l'equipe medica. L'intervento è andato bene, ma le chance di tornare in condizione prima del Mondiale sono poche visti i lunghi tempi di recupero che richiedono infortuni di questo tipo, anche se i medici non escludono nulla e lo stesso Falcao, giovedì parlava della sua fede in Dio: "Lui rende possibile l'improbabile, ringrazio tutti per le preghiere e per i messaggi di sostegno nei miei confronti". Josè Carlos Noronha, il chirurgo che ha operato Radamel Falcao al ginocchio, riapre le speranze della Colombia di avere a disposizione l'attaccante del Monaco per il Mondiale. "Ha il 50% di possibilità - spiega il medico -. L'operazione è andata bene e spero che possa andare al Mondiale come del resto lo stesso Falcao che prima di sottoporsi all'intervento ha voluto inviare video e foto in Colombia per mostrare tutto il suo ottimismo. Dipende da tante cose, ma voglio esagerare e sbilanciarmi dicendo che ha il 50% di farcela. Fra tre mesi e mezzo potremo essere più precisi". Già lunedì il giocatore dovrebbe lasciare l'ospedale Trindade di Oporto, dove oggi si sono recati, per fargli visita, l'agente Jorge Mendes e il presidente del Porto, sua ex squadra, Pinto da Costa.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©