Sport / Calcio

Commenta Stampa

Pena frutto di un accordo

Fece il saluto romano in campo, calciatore squalificato per 8 mesi


Luppi con la maglia della Repubblica Sociale di Salò
Luppi con la maglia della Repubblica Sociale di Salò
13/03/2018, 10:52

BOLOGNA - Eugenio Maria Luppi, giocatore della squadra di calcio "Futa 65" (gioca nel campionato di seconda categoria) è stato squalificato per 8 mesi, per il suo comportamento oin campo, con eesclusione della premeditazione. Questo è stato l'accordo raggiunto con la Procura federale della Figc, che aveva chiesto una squalifica di 12 mesi. 

L'episodio contestato risale al 12 novembre scorso, durante l'incontro di calcio tra Futa 65 e i Marzabotto, la squadra dell'omonimo comune.. Luppi, dopo aver segnato un gol, fece il saluto romano e si alzò la maglietta della divisa, mostrando la maglietta sottostante con l'emblema della Repubblica di Salò. Il gesto destò molto scalpore, visto che Marzabotto fu il teatro di uno degli eccidi di civili commessi dai nazisti che caratterizzarono la parte finale della Seconda Guerra Mondiale in Italia. Successivamente Luppi è stato ceduto dalla squadra di cui faceva parte al Borgo Panigale, altra società in provincia di Bologna. Società che adesso non potrà contare sul suo giocatore fino a fine anno. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©