Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

L'ACCUSA

Fedele: "Gianello ha infangato Napoli e il Napoli"


Fedele: 'Gianello ha infangato Napoli e il Napoli'
30/05/2012, 13:05

A Radio Crc è intervenuto Enrico Fedele, procuratore di Grava e Cannavaro: “Ogni volta escono fuori millantatori col vizio delle scommesse. Il vero problema in questa indagine è che la posizione di Gianello ha messo in imbarazzo proprio il Napoli perché questo millantatore era un tesserato del club partenopeo. La giustizia sportiva deve cambiare perché non si può condannare il Napoli all’esclusione dall’Europa League. Servono severe pene pecuniarie a coloro i quali commettono l’illecito. Non serve solo il carcere perché quando si ruba non si può uscire dopo tre giorni dalla cella, è necessario andare a toccare il patrimonio personale di chi ha sbagliato. Sampdoria-Napoli? Le partite di fine campionato sono tutte così ma perché ormai, le squadre che hanno raggiunto l’obiettivo non hanno nulla da perdere. Tante persone millantano perché non sapendo come far credere agli altri di avere un potere che non hanno, creano un mondo virtuale. La cosa che mi preoccupa, al di là della partita, è l’affermazione di Gianello che può mettere in imbarazzo il Napoli. Uno che è un ladro e che ha infangato il nome di Napoli, non può far pagare un’intera società. La responsabilità oggettiva deve essere rimodulata per andare a colpire solo chi ha sbagliato. L’incontro tra Mazzarri e De Laurentiis? Le dichiarazioni di ieri del patron sono state chiare. De Laurentiis ha messo le cose in chiaro perché il presidente non vuole spendere tanti soldi per acquistare i calciatori a Mazzarri che magari nella prossima stagione non siederà sulla panchina del Napoli. Poi, in nessun club gli allenatori scelgono i propri calciatori, forse solo la Juventus fa scegliere un paio di calciatori a Conte. Mazzarri in questo momento non ha una panchina per cui credo che alla fine il loro rapporto andrà avanti. Fossi in De Laurentiis darei maggiore potere a Mazzarri a patto però che il contratto venga allungato. De Laurentiis vuole gestire tutto. Il Napoli, al di là della coppa Italia può lottare per i primi posti e deve farlo. Sarebbe un peccato non provarci”.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©