Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Fedele: "Gli esterni non raddoppiano più"


Fedele: 'Gli esterni non raddoppiano più'
19/12/2011, 14:12

A Radio Crc è intervenuto Enrico Fedele, procuratore di Paolo Cannavaro: “Ieri non ho visto un Napoli assente ma una squadra che gioca sempre nello stesso modo, che è stato colpito a freddo e soprattutto distratto. La maggior qualità della Roma ha avuto il sopravvento del Napoli. Cosa succede alla difesa del Napoli? Il reparto arretrato azzurro soffre l’uno contro uno perché non c’è più il raddoppio degli esterni. Quella di ieri è stata una partita strana ma quando non sta bene Cavani e si infortuna Lavezzi, il Napoli non ha delle sostituzioni adeguate. Vargas mi ricorda molto Sanchez, ma non credo possa fare sfracelli anche perché ha bisogno di tempo per capire il calcio italiano. Il Napoli deve pensare che febbraio sarà una tappa importante perché se il gruppo di Mazzarri dovesse uscire dalla Champions League, ci troveremmo settimi in classifica ed uscire anche dal discorso Europa League”.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©