Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Fedele: "Grava un grande, Aronica deve restare"


Fedele: 'Grava un grande, Aronica deve restare'
11/01/2012, 13:01

Enrico Fedele, manager di alcuni giocatori azzurri tra cui Gianluca Grava, nel corso del suo intervento a radio marte parla di una bella iniziativa che ha coinvolto il suo assistito e del mercato azzurro:
"Il club Napoli di Madrid ha consegnato un premio a Gianluca Grava come unico superstite di quel Napoli che giocò in serie C, per noi tutti che lo conosciamo e lavoriamo con lui è un onore. Gianluca è un grande uomo ed un grande calciatore, ha straordinarie qualità ed il merito della sua rinascita è soprattutto della sua cultura del lavoro e di Mazzarir che gli ha dato più di una opportunità. Contro il Cesena dovrebbe scendere in campo come capitano. Mercato? Giusto cedere Mascara e Rinaudo, non c'era spazio per loro, adesso dobbiamo vedere all'opera il nuovo arrivato Vargas, Chavez e magari anche Britos e Donadel. Candreva? Secondo me ha grandi qualità, peccato che per motivi soprattutto mentali non sia mai riuscito ad espodere del tutto. Aronica? Deve rimanere, faceva parte di quelli che dovevano andare via ma alla fine Mazzarri lo ha fatto rinascere."

Commenta Stampa
di Marco Marino
Riproduzione riservata ©